In dieci pillole Jeff Bullas ci concentra alcuni consigli per diventare un blogger migliore. volete intraprendere la scalata alla blogosfera? Partite da qui.

blog

Nel 1439 un orafo professionista creò un oggetto che avrebbe rivoluzionato il mondo. Questa invenzione fu un passo avanti straordinario non soltanto per la società europea ma anche per quella mondiale. La macchina che inventò si chiamava "pressa da stampa", che per la prima volta permise la produzione di massa di libri.

Quest'uomo si chiamava Johannes Gutenberg ed era tedesco.

Da quel momento in poi, si potevano stampare 3.600 pagine, rispetto alle quaranta che potevano essere prodotte con la scrittura a mano: un aumento della produzione del 9.000 per cento!

Questa macchina cambiò tutto.

Nel 1620 Il filosofo inglese Francis Bacon disse che la stampa era una delle cose che "avevano cambiato l'aspetto e lo stato delle cose in tutto il mondo". Essa diede anche inizio all'era della comunicazione di massa, che ha cambiato per sempre la struttura della società e della cultura.

Idee senza confini

I libri di personaggi come Lutero e Erasmus sono diventati best seller e i loro pensieri e scritti hanno condotto la classe media al potere. Lo status sociale delle élite fu messo in crisi; la letteratura fiorì come non mai; il monopolio e il potere dei leader politici e religiosi vennero messi in pericolo.

La stampa ha inoltre permesso la libera circolazione delle informazioni e ha accolto delle idee rivoluzionarie che potevano finalmente diffondersi senza confini.

L'età dell'espressione di sé e della creatività

Negli anni '90, le persone hanno cominciato ad esprimersi grazie ai loro diari online. Secondo Wikipedia, Justin Hall è stato uno dei pionieri in questo senso: ha iniziato a scrivere sul suo blog nel 1994, quando internet muoveva i primi passi, per poi andare avanti per altri 11 anni.

In quel periodo venne coniata l'espressione "web log" che, grazie allo straordinario mondo della linguistica, è stato poi trasformato in "we blog" e di conseguenza in "blogging".

I blog si sono sviluppati a tal punto che anche i meno esperti di tecnologie ormai sono in grado di pubblicare testi, video o immagini in maniera semplice e intuitiva, senza dover per forza conoscere i linguaggi di codifica o di programmazione. Gli strumenti come WordPress o Tumblr hanno finalmente posto un freno alla tirannia dei nerd.

L'espressione di sé e la creatività si sono riversate in rete e hanno permesso a chiunque di pubblicare idee con un ricco linguaggio multimediale, sempre a condizione che dietro a tutto questo ci fossero passione e forza di volontà.

I Blog + i Social Media

La crescita dei social media ha permesso ai blogger di presentare e vendere se stessi e i loro contenuti senza dover pagare un centesimo ai giornali, ai magnati della televisione o ai mass media in generale.

Blogger precedentemente sconosciuti sono diventati improvvisamente brand globali che si occupano degli argomenti più svariati, cibo, moda, tecnologia etc. Promuovere il vostro blog non è più un'attività esclusiva della produzione di RSS o delle mailing list.
La pubblicazione dei contenuti e il marketing sono stati sottoposti ad un processo di democratizzazione. La libertà di espressione è ormai disponibile in pochi secondi e spesso è anche a portata "di tasca".

L'età della pressa da stampa volge al tramonto, dopo ben 572 anni. Per la prima volta nella storia, il marketing sulla carta stampata è stato superato dai media digitali.

Come diventare un blogger migliore?

In realtà è piuttosto semplice!

  1. Scrivete tardi la sera o presto la mattina
  2. Scrivete viaggiando
  3. Scrivete quando siete in ferie
  4. Scrivete anche quando i vostri amici vi dicono che siete matti
  5. Scrivete sull'autobus
  6. Scrivete sull'aereo
  7. Scrivete quando il vostro capo non vi sta guardando
  8. Scrivete quando il vostro partner vi chiede di smettere di scrivere
  9. Scrivete quando la vostra passione se n'è andata in vacanza
  10.  Scrivete quando pensate che a nessuno gliene freghi nulla del vostro blog

 

Al celeberrimo Stephen King una volta è stato chiesto "come si fa a diventare uno scrittore migliore?".
King ha risposto alla domanda in due modi.
Una parola alla volta e scriverete 1.000 parole al giorno.

Questo è quello che gli è servito per diventare lo scrittore che è oggi.
Su un blog dovete fare lo stesso, creando un contenuto un post, un articolo e un video alla volta.

Cosa farete per cercare di diventare blogger migliori?
Il mondo è vostro e di fronte a voi si presenta la più grande opportunità degli ultimi 500 anni.
La comunicazione non viveva un cambiamento così radicale da almeno venti generazioni.

[fonte: http://www.jeffbullas.com/2012/11/13/10-simple-tips-to-becoming-a-better-blogger/]