arriva 4g mobile

Per gli smartphone, dopo un 2010 molto positivo, potrebbe esserci un 2011 ancora migliore, complice anche l'evoluzione della tecnologia wireless ad essi associata.
Stiamo parlando delle reti 4G -ossia quarta generazione- dei network ultraveloci che permetteranno agli utenti di sfruttare tutte le potenzialità dei nuovi terminali.
In movimento (durante gli spostamenti in auto o in treno, per esempio) 100 Mbps, 1Gbps rimanendo fermi: questo il potenziale delle reti 4G.
Anche la voce viene trasmessa come dato.
E di fatto tutti gli operatori mobile venderanno solo traffico dati.
Ancora non ci siamo abituati alle email che arrivano ovunque e in qualsiasi momento, e già pensiamo ad un futuro prossimo in cui le esperienze d'interazione saranno spinte ai massimi livelli.
Siamo sempre connessi non solo per ricevere l'email del capo ma soprattutto per ascoltare musica, gustarci un film, sbirciare nella vita dei nostri amici...Il tutto senza snervanti tempi d'attesa.
La navigazione mobile diventerà real time al 100%.
Mettete il 4G all'interno di un iPad e la definizione del device personale assume il corollario di stato dell'arte.
Tutta la nostra vita digitale sarà nella nuvola e qualsiasi servizio diventerà fruibile senza impazzire.
Dal lato di chi produce contenuti e si occupa di web bisogna essere pronti a raccogliere la sfida: il web - nell'accezione di sito internet che presenta contenuti - non sarà più così centrale.
Già oggi, complici le applicazioni mobili, il web sta vivendo una fase di tracollo.
Facebook me lo gusto dall'applicazione specifica, e così anche Youtube, Twitter, google mail, la lettura dei blog tramite RSS e programmi appositi che me li impaginano a dovere...
Un mondo frammentato costruito sull'esperienza individuale di ogni utente.
Con il 4G saremo ad un passo ulteriore verso la frammentazione totale e globale del palinsesto informativo che ci costruiremo ad hoc.
Immagino una famiglia di due genitori e due figli, alla sera, tutti seduti sul divano, ognuno a leggere e a guardare il proprio iPad.
Non litigheremo più.
Ma saremo più soli, magari con 1000 amici su Facebook e centinaia di follower…ma decisamente più soli.

PS
(l'immagine è stat ascaricata da http://www.androidauthority.com)