comunicare ai clienti

  • Contenuti
  • Servizi
  • Visibilità
  • Posizionamento

Quando un'azienda intraprende una strategia web per comunicare ai suoi clienti deve far di tutto per trarre il massimo vantaggio dai suoi contatti e colpire nel segno nel miglior modo possibile. L'utilizzo dello strumento video aiuta la diffusione dei propri contenuti e lo fa in un modo più facilmente fruibile - spesso - rispetto a lunghe descrizioni sul chi siamo, sulla descrizioni dei nostri prodotti e sulla presentazione dei servizi offerti.

Ci sono ovunque schermi. Il modo migliore per trovare la massima espressione in uno schermo - su multiple piattaforme - è spesso un video.

Ma quale video? E, soprattutto, con quali strumenti farlo e quali servizi offrire ai nostri clienti?

Prendendo il là da un articolo di SocialMediaExaminer ecco una serie di strumenti attivabili per entrare in contatto con i propri clienti attraverso il video. Un "giochino" divertente per esplorare le possibilità del web

Cosa e come comunicare ai clienti con i video:

1 - Case history

I case history vengono utilizzati da molte aziende. Anche noi utilizziamo il sito di Bangstudio.it sopratutto per far vedere quello che facciamo. Ora immaginiamo di farlo producendo dei brevi video che mostrano l'ideazione, lo sviluppo e alla fine il prodotto finito, spiegando i vari "perchè "e "come". Più coinvolgente, vero?

2 - Interviste

L'intervista è un gran bel modo di introdurre un servizio o un prodotto all'interno del tuo sito web. Un sito con dei video in homepage piace molto di più - stando ai risultati delle ricerche di Google, rispetto alla stessa pagina senza video.

3 - Tour prodotti

Un video che offre una panoramica sui prodotti di un'azienda è un modo eccellente di raccontare ai propri clienti cosa si fa. Fatto bene potrebbe essere un forte impulso all'acquisto.

4 - News e commenti

Utilizzare il proprio blog aziendale per promuovere news video e aprire anche ai commenti video contribuisce nell'offerta di contenuti alternativi ed aiutano la diffusione del proprio brand.

5 - Dietro le scene

Usare un video per mostrare quello che accade "dietro le scene" di un'azienda, mostrare cosa succede nell'attività giornaliera, come viene sviluppato un prodotto o ideato un servizio...Può servire a dare un senso di freschezza a quelli che vogliono sapere qualcosa in più su un'azienda o un servizio.

6 - Creatività aziendale

Un video che mostra in modo creativo una performance dello staff dell'azienda è un modo divertente - che spesso significa efficace - di avvicinarsi al proprio pubblico. Cantare gli auguri di Natale tutti assieme da mandare ai clienti potrebbe essere un'idea interessante :-)

7 - Video stile Diario

Un video stile diario di una o più persone che parlano alla camera potrebbe essere un nuovo per un approccio interessante. Magari girati in situazione differenti, a volte in auto andando da un cliente, altre volte in produzione... Può anche questo aiutare a costruire la personalità di un brand.

8 - Training

Fare formazione sembra una vocazione naturale per i video. Videocorsi a distanza o video formativi sull'utilizzo di un prodotto o di un servizio sono entrati nell'uso comune di molte aziende. E tu cosa aspetti?

9 - Email

A prima vista potrebbe sembrare uno strumento poco idoneo per i video. Ma vista la possibilità di molto programmi email di gestire gli invii e le ricezioni in HTML...perchè no? Ovviamente la possibilità è quella di inserire del codice incorporato per richiamare un video esterno, residente su un server. Resta da valutare se l'impossibilità di gestire il video incorporato all'interno di un programma web-based è un limite alla nostra strategia.

10 - Facebook

Facebook è un buon posto per pubblicare dei video, utilizzando la rete sociale delle persone che ci seguono. Il singolo video aziendale magari in questo posto non regala grandi soddisfazioni. Ma una serie di video che raccontano prodotti, aziende e storie, video divertenti che richiamino gli utenti a seguirci possono diventare dei viral condivisi e rilanciati con facilità.

11 - LinkedIn

E' possibile aggiungere alla pagina di LinkedIn dell'azienda un video per ogni prodotto o servizio presentato. E' un ulteriore servizio all'interno del Sociol Network professionale che ti permette di presentarti in maniera migliore rispetto ai tuoi competitor.

12 - Jing

Una trasmissione di quello che accade su uno schermo tramite video. Jing registra 5 minuti di quello che accade sul tuo schermo e poi puoi condividerlo via email, sul web, su twitter, sul tuo blog. La versione basica è gratuita. Se invece vuoi alcune funzioni in più, come salvare un video MPEG-4 per circa 15$ si può acquistare Jing pro.

13 - Qik

Qik è un servizio di strreaming online in real time oppure una applicazione per una teleconferenza che permette agli utenti di diffondere i loro contenuti dai cellulari sul web. Un approccio "da reportage" per parlare dei prodotti e dei servizi offerti, della propria azienda. Un po' di fantasia aiuta molto (e la corretta strategia andrebbe studiata con dei professionsiti...)

14 - Skype

Skype è oggi sinonimo di videoconferenza: disponibile per iPhone e qualsiasi genere d computer permette anche la videochat di gruppo (come servizio professionale ed è il modo più facile ed agevole di condividere la propria immagine o il proprio schermo con clienti e colleghi in altri luoghi. Come per Apple Facetime si può usare per dare un supporto ai propri clienti attraverso il sito (chat o video) ed abbattere in questo modo distanze e costi.

15 - Vimeo

Un'ottima qualità, una grafica di contorno molto pulita e una sensazione di confort più naturale per il visitatore sono gli elementi che possono spingere all'uso di Vimeo anzichè di Youtube. Sarà per questo che sempre più aziende - e professionisti del video - scelgono Vimeo per caricare e condividere i propri contenuti video.

16 - Youtube

1 giga di file come dimensione massima, nessun limite per l'upload in HD, una comunità enorme e una potenziale esposizione inimmaginabile. Questi secondo Set's All Set i vantaggi di Youtube su Vimeo, per esempio. Sceglierli entrambi? Dipende...

17- Apple FaceTime

La Apple, con Facetime, ha creato un'ottimo sistema per le videochiamate. Puoi usare Facetime sul Mac, sull'iPhone e sull'iPad. Aziende come Saleforce.com hanno in programma di utilizzarlo per offrire un supporto faccia a faccia per i clienti. Perchè Facetime? Perchè offrire contatti sugli strumenti più cool del momento ci aiuta a posizionare il nostro brand. Inoltre "mostrare la faccia" di chi sta dietro ad un servizio aiuta molto a posizionarlo e a farlo sentire vicino.


Ti interessa un aiuto per migliorare il business online della tua azienda?
Contattami ora!
Ogni giorno che perdi su web regali clienti ai tuoi concorrenti

[easy_contact_forms fid=2]