Mashable è uno dei siti che preferisco come mix di notizie ed approfondimenti da geek, senza scadere nel glamour piacione di Wired.
In questo caso estrapolo e vi presento un articolo di Sudy Bharadwaj che vi spiega come creare una campagna di personal branding a suo dire "spettacolare". In realtà sono dei semplici consigli per iniziare.

[Sudy Bharadway è co-fondatore e CEO di Jackalope Jobs, una piattaforma web che combina la ricerca, i social network e l'esperienza complessiva dell'utente per offrire importanti opportunità di lavoro. Connettendovi ai loro profili LinkedIn, Facebook e Twitter potrete scoprire in che modo Sudy e Jackalope Jobs vanno a caccia di chi è alla ricerca di un lavoro.]

Chiamatelo self-marketing, personal branding, sviluppo professionale o usate una qualsiasi altra parola di moda che vi venga in mente. In ogni caso, se volete trovare un lavoro e/o scalare la piramide aziendale dovrete fare un investimento nel business che voi rappresentate.

In quanto professionisti, voi stessi siete un brand in tutto e per tutto.
Il mercato obiettivo adatto alla vostra unicità è rappresentato dai datori di lavoro che sono costantemente bombardati dai messaggi della concorrenza (ovvero: gli altri professionisti del settore) e che sono sempre alla ricerca di qualcosa di innovativo. Sviluppate e vendete il vostro brand personale in maniera efficace usando le tradizionali tecniche del marketing.

Le 4 p del marketing tradizionale

Anche se i confini del marketing tradizionale non esistono più, a causa dei media online e delle nuove tecnologie digitali, le sue tattiche di base possono essere rielaborate per condurre la vostra strategia online di self-marketing.

Le 4 p del marketing sono: prodotto, prezzo, promozione e posizione. Nel reame del self-marketing, VOI siete il prodotto in vendita, ciò significa che dovete applicare efficacemente il modello tradizionale di marketing su voi stessi: la persona, il professionista e il marchio.

Prodotto: siate coerenti e riconoscibili

Per sviluppare una strategia di self-marketing online, dovete determinare chi siete come professionisti e costruire un personal brand intorno ai vostri punti di forza, alle vostre capacità ed esperienze.
Qual è il contributo che apportate che vi differenzia dagli altri professionisti nel vostro settore? Imparate a conoscere i vostri punti di forza e plasmateli creando un brand coerente intorno alla vostra personalità che abbia una mission, degli obiettivi e alcuni elementi brand visivamente riconoscibili.
I datori di lavoro odierni sono consumatori sociali che vi assumeranno più probabilmente basandosi sull'esperienza che vendete piuttosto che sulla vostra capacità di svolgere determinati compiti.

Proprio come riconoscete subito una lattina di Coca quando ne vedete una (e sapete cosa vi aspetta quando l'aprite), il vostro pubblico dovrebbe sapere immediatamente che cosa offrite e che cosa può ottenere lavorando con voi.
Che vi siate fatti conoscere come persone pratiche e attive con capacità gestionali, oppure esperti e consulenti in un settore che forniscono ottimi consigli e innovano il modo in cui un'azienda opera, è importante che siate coerenti.
Decidete quali volete che siano i vostri messaggi chiave e attenetevi ad un solo nome brand.

Prezzo: Conoscete il vostro valore

L'importanza di questo elemento nel self-marketing è doppia. Oltre a rappresentare il valore che apportate ad un'organizzazione, dovete capire, come instancabili professionisti, quanto valete e di che pasta siete fatti, soprattutto se un giorno decideste di diventare freelance o imprenditori indipendenti.

A seconda delle vostre competenze e dei vostri risultati, la vostra esperienza si traduce in un prezzo, nella forma della busta paga. Stabilite quanto valete a seconda del livello di retribuzione medio nel vostro settore, e siate risoluti sullo stipendio che sarete disposti ad accettare. Ogni volta che mettete piede in un negozio e comprate un prodotto, il prezzo è più o meno lo stesso e quindi la vostra tariffa oraria o i requisiti dello stipendio si adatteranno al vostro settore e al livello di esperienza in maniera simile.

Posizione: trovate la vostra nicchia

Nel marketing tradizionale, i prodotti venivano distribuiti in base a diverse regioni geografiche. Come professionisti, voi siete una persona sola.
Nonostante ciò, è fondamentale che selezioniate una sfera di influenza e rimaniate fedeli ad essa, anche se potrebbe dipendere da un settore, da una base di conoscenza così come dalla stessa geografia.
Siate realistici quando stabilite dove volete che il vostro pubblico target passi il proprio tempo. Cercate le persone che hanno bisogno del vostro servizio e scoprite in che luogo della rete si radunano. Spargervi a macchia d'olio in diverse comunità e nicchie dove i vostri prodotti o servizi non sono necessari vi farà soltanto lavorare di più…ma con scarsi risultati.

Promozione: Comunicate il vostro brand

Questa tattica finale è probabilmente una delle più importanti.
Come comunicare il vostro messaggio al mercato a cui mirate? Selezionare i mezzi adeguati fa la differenza fra il guadagnarsi una grande attenzione o l' essere ignorati in mezzo alla confusione.

Per prendere questa fondamentale decisione, riportate la vostra attenzione verso il vostro pubblico di interesse. Per esempio, se siete un web developer free lance che fornisce servizi di consulenze ad agenzie interattive, fatevi promozione online attraverso un portfolio o tramite i social media: è una strategia molto più efficace di quelli che, per guadagnarsi da vivere, fanno commissioni a persone anziane.

Determinate dove i membri del vostro pubblico di interesse ottengono le informazioni e assicuratevi che i vostri messaggi siano presenti in quei canali. Ancora una volta, che ciò implichi la costruzione di un sito per vendere i vostri servizi o la creazione di una campagna pubblicitaria su un giornale locale o blog, la tattica più efficace dipende interamente dal vostro pubblico. Usate ogni opzione nella vostra cassetta degli attrezzi di self-marketing per fare un buon lavoro.

Le nuove tecnologie hanno profondamente plasmato le nostre interazioni professionali e sociali: in ogni caso, per vendervi adeguatamente, dovete tenere in dovuta considerazione i precetti del marketing tradizionale. Che stiate cercando un lavoro o desideriate essere considerati esperti del vostro settore, potete raggiungere i vostri obiettivi costruendovi un brand attorno, dando una prima impressione memorabile e facendo sì che le persone vogliano scoprire qualcosa in più su di voi.

[fonte: http://mashable.com/2012/10/06/personal-branding-jobs/]
[immagine: http://socialmouths.com/blog/wp-content/uploads/2010/12/self_marketing_by_socialmouths.jpg]