Un articolo apparso su Open forum (e ripreso anche da Mashable) di qualche tempo fa parlava di come una piccola azienda dovrebbe iniziare con Facebook massimizzando i risultati, senza commettere passi falsi. 850 milioni di utenti continuano a rendere sempre più appetibile Facebook per il social marketing. Ma è anche altrettanto visibile qualsiasi fallimento pubblico :)

Ecco quindi una serie d'indicazioni per le piccole aziende che vogliono iniziare su Facebook.

1. Verifica che sia disponibile l'indirizzo/nome che utilizzerai (non solo su Facebook)
Prima di lanciarti con Facebook, verifica che il nome che viene usato come estensione dell'indirizzo si Facebook, su Twitter e come nome dominio, sia disponibile. Fa che sia per tutti uguali e fa che sia facile da ricordare, se puoi. Puoi farlo manualmente su ognuno od utilizzare un servizi come Name Vine.

 

2. Usa una piattaforma terza per distribuire i tuoi contenuti sociali
Copiare ed incollare contenuti, entrare in un social network e in un altro è una attività lunga e che alla fine può stancare. Per ottimizzare il tutto conviene utilizzare una applicazione terza per gestire la presenza e distribuire i contenuti da enuncio punto (come Hotsuite o altre). Inoltre puoi integrare i tuoi account per fare aggiornamenti trasversali.

3. Utilizza piattaforma per la pubblicazione di applicazioni
Per le aziende medio/piccole i budget per social non sono poi così alti da poter competere con i grandi, ma quatto non significa che si devono dimenticare canali importanti come le applicazioni e le promozioni su Fecebook.
Servizi come North Social e Pagemodo permettono di attivare la applicazioni basiche che servono ad un'azienda. Si possono gestire applicazioni preconfezionate che vanno incontro alla maggior parte delle necessità.
Non dovrebbero mancare:
- una pagina di benvenuto con dei contenuti che per essere visti hanno bisogno di un "like"
- una pagina per i contatti

4. Utilizza i plugin sociali di Facebook dove è possibile
I plugin sociali di facebook devono essere utilizzati per forza: dare la possibilità a siti terzi di interagire con Facebook permette di attirare più utenti e portarli - per esempio - sulle pagine della applicazioni di Facebook.

5. Studia quanto e cosa postare su Facebook
Sapere qual è il momento migliore per pubblicare un determinato contenuto, studiare le parole chiave da utilizzare per attivare i lettori, quale tipo di strumento è più adatto per il vostro pubblico, quanto spesso aggiornare...sono cose che vanno studiate o che vengono analizzate da applicazioni come Edgerank Checker

6. Utilizza Facebook Insight
Per capire in che direzione stai andando e che tipo di riscontro hai dalla pagina di Facebook, è meglio che ti metti in testa una cosa: le statistiche vanno capite ed osservate. Il consiglio è di esportarle su un file di excel per poter poi osservare i dati applicando dei filtri.

7. Fornisci contenuti "locali"
Se la fornitura dei tuoi servizi è delimitata in un "territorio" dovresti essere chiaro e fare in modo che chi ti segue sia ben conscio di questo: nulla infastidisce tanto come un'offerta commerciale alla quale potresti essere interessato ma che poi a te non viene venduta perché sei troppo lontano. Per esempio puoi settare i tuoi messaggi perché siano disponibili solo in una determinata città

8. Crea un QR Code per la tua pagina di Facebook
Creare un QR Code per la propria pagina è facile e ci vuole poco tempo: è una strategia semplice ed efficace, indipendentemente dalle dimensioni della tua azienda. Può essere inserito nel tuo materiale cartaceo, biglietti da visita, pubblicità cartacee etc...
La cosa migliore è linkare il QR code ad una pagina dinamica (una landing page in un tab?): In questa maniera puoi verificare anche l'efficacia della tua pubblicità, ovvero in quante persone hanno utilizzato il QR code.

9. Utilizza gli annunci a pagamento di Facebook
E' una soluzione immediata e facile che costa "quello che vuoi" e quindi che si adatta alle dimensioni di qualsiasi azienda. Ed aumenta indiscutibilmente la visibilità del proprio brand. Da poco Facebook ha attivato le "Storie sponsorizzate". Leggiamo cosa sono nelle FAQ: "Le notizie sponsorizzate sono post dei tuoi amici o Pagine su Facebook che un'azienda, un'organizzazione o una singola persona ha pagato per mettere in primo piano, in modo da aumentare le possibilità che tu li veda. Sono normali notizie che un amico o una Pagina con cui sei connesso ha condiviso con te. Quando i tuoi amici interagiscono con le Pagine su Facebook (ad es.: cliccano su "Mi piace" su una Pagina o si registrano presso un'attività commerciale, puoi visualizzare le notizie relative alle loro attività nella tua sezione Notizie. Le notizie sponsorizzate sono la stessa cosa, eccetto per il fatto che l'impresa o l'organizzazione in questione ha pagato per mettere in primo piano le notizie, visualizzandole prima delle altre nella sezione Notizie o nella colonna di destra di Facebook."