sito e-commerce

I siti e i servizi di shopping comparativo permettono agli acquirenti di confrontare gli attributi dei prodotti e i prezzi in un ambiente relativamente neutrale. Questi servizi offrono ai venditori un canale per vendere ad alcuni dei consumatori più attenti del web.

Esistono diverse agenzie che monitorano e analizzano i siti di shopping comparativo, fra le quali CPC Strategy, Channel Advisor, comScore e Compete.com. Basandoci sulla generazione di reddito, sul traffico e anche sulla facilità d'uso discussa da molte di queste agenzie, presentiamo qui di seguito una lista tra i dieci migliori servizi di shopping comparativo del 2012.

Google Shopping

Google shopping è la fusione, se volete, di due precedenti prodotti di Google: Google Product Search e Google Product Listing Ads. Google Product Search, chiuso di recente, era un servizio gratuito che applicava gli algoritmi di ricerca di Google ai dati sui prodotti forniti dai rivenditori; questo sito proponeva il servizio di shopping comparativo più redditizio in assoluto, secondo i dati di CPC Strategy. Google Shopping è parte del servizio di AdWords e fornisce un canale pay-per-click che offre dati sui prodotti, comprese le fotografie dei prodotti stessi.

Amazon Product Ads

Amazon Product Ads permette alle aziende di inserire pubblicità relative ai prodotti sulle pagine categoria e sulle pagine dettaglio prodotti, permettendo a chi fa acquisti su Amazon di confrontare facilmente i prodotti. Il servizio funziona su un modello pay-per-click e può attirare moltissimo traffico: come per altri servizi, i rivenditori caricano dati sui prodotti, stabiliscono un budget e ricevono traffico diretto verso il sito. È importante sottolineare che esso non fa parte del Marketplace di Amazon: con Amazon Product Ads, i clienti vanno direttamente sul sito del rivenditore e fanno acquisti direttamente su di esso, non su Amazon.

Nextag

Nextag si potrebbe descrivere come un sito di shopping comparativo o un servizio di comparazione prezzi. Gli utenti vanno su Nextag, cercano un prodotto e vedono i risultati relativi a diversi rivenditori che vi partecipano. Il sito afferma di generare più traffico, più profitti e più prodotti effettivamente venduti rispetto alla concorrenza, basandosi su tre diversi studi condotti nel 2012 da Compete.com, CPC Strategy e Channel Advisor.

Pronto

Il Network di Pronto offre una serie di siti di comparazione prezzi e prodotti, compresi Pronto Style, Pronto Home, Pronto Tech, Pronto Kids e, che ci crediate o no, Baby Pronto. Complessivamente, Pronto elenca più di 70 milioni di prodotti da circa 25.000 rivenditori, secondo i dati del sito ufficiale.

PriceGrabber

PriceGrabber permette agli acquirenti di trovare e confrontare prodotti dai rivenditori in esso presenti fra 25 canali, che sono essenzialmente rappresentati dalle categorie dei prodotti. Secondo CPC Strategy, il costo medio per click su PriceGrabber è di soli 26 centesimi, un prezzo piuttosto buono. PriceGrabber appariva anche sulla lista di comScore relativa alle dieci proprietà online a più rapida crescita negli Stati Uniti (luglio 2012).
Il sito ha vissuto una crescita del suo numero di visitatori del 25 % circa al mese, fino a raggiungere un totale di circa 8 milioni.

Become

Become si definisce come un "motore di ricerca prodotti" e cerca di fornire informazioni sui prodotti utili per i consumatori e consigli pratici ai commercianti. Il sito è anche famoso per la sua facilità d'uso ed è particolarmente adatto ai rivenditori.

The Find

All'inizio, The Find era stato creato con il nome di FatLens come servizio di ricerca per i biglietti ad eventi, ma a partire da ottobre 2006, si è concentrato più in generale sulla ricerca di prodotti e sulla loro comparazione. Questo servizio offre un'integrazione con Magento che potrebbe aiutare i rivenditori che usano questa piattaforma a lavorare più facilmente.
[aggiornamento 2014: sono stati presi da Facebook...]

Shopping.com

Shopping.com è il sito di shopping comparativo di eBay: esso cerca di essere un "emporio" per i consumatori che cercando le migliori offerte sui prodotti. Il sito ha anche una versione dedicata per gli Stati Uniti, l'Inghilterra, la Germania, la Francia e l' Australia. Secondo CPC Strategy, il sito è uno dei migliori nella sua categoria per quanto riguarda il traffico che riesce ad ottenere.

Shopzilla

Shopzilla, uno dei siti di shopping comparativo più datati, è disponibile per i consumatori già dal 1996. Il sito è tuttora una destinazione chiave per gli acquirenti che vogliono sapere quanto costano i prodotti di ogni rivenditore.

Bing Shopping

Bing shopping è ad oggi l'unico prodotto gratuito per i rivenditori e per la comparazione dei prezzi, dato che Google ha di recente chiuso il suo servizio gratuito di quotazione. Bing afferma di registrare più di 93,6 milioni di ricerche relative ai prodotti al mese: visto i suoi livelli di traffico e il fatto che è gratis, è difficile che gli store online possano permettersi di ignorarlo.

[fonte: http://www.practicalecommerce.com/articles/3711-Top-10-Comparison-Shopping-Tools-of-2012]

[Origine immagine in primo piano: http://www.chameleon-web.co.uk/images/serviceassets/comparison.jpg]