etica lavoro

A 87 anni muore sul lavoro all'interno di un'acciaieria vicentina, mentre stava facendo parcheggiare un camion.
Mi sembra di leggere l'elogio della follia.
Le prossime lodi sperticate saranno per il bambino di 9 anni che va in fabbrica al mattino?

Voglio dire...c'è un'età per tutto.
Soprattutto per lavorare all'interno di una fabbrica.

E (per)mettere un signore di 87 anni in mezzo ad una fabbrica a lavorare in regola (come consulente...ma i consulenti fanno parcheggiare i camion?) è qualcosa che si esalta solo nell'etica folle del lavoro vicentino che si vorrebbe perpetrare senza motivo. 

Non parlo dell'incidente: quello può capitare a qualsiasi età (per quanto mai dovrebbe capitare una morte bianca mentre uno lavora). 

Ma la sostanza è che in una delle fabbriche più grandi del vicentino uno di 87 anni ci lavora e non sembra folle a nessuno!
Anzi: elogio dell'etica del lavoro.

Buonanotte.