I social media stanno cambiando il mondo davvero? E non parlo di abitudini davanti al computer.
Ma stanno davvero portando una rivoluzione nelle coscienza che prepara ad un futuro differente?
Io dico di sì. Sia ben chiaro...non lo dico solo io. comincia ad essere un'opinione diffusa e condivisa da molti.
Non da tutto.
Se anche voi site convinti di questo potete pure smettere di leggere questo articolo.
Andate oltre, dentro di voi già è cresciuto il germe della consapevolezza e non vi servano ulteriori confronti.
Ma se siete tra gli scettici, quelli che credono che Facebook sia solo un'enorme perdita di tempo per troppa gente, che Twitter sia solo una moda perché non c'è un tornaconto effettivo, non sapete che esiste LinkedIn e quando vi hanno parlato di Pinterest avete pensato "toh, ecco un altro perditempo per beoti"...beh, fermatevi e provate a leggere quelle che secondo Lisa Galarneau sono le motivazioni che dovrebbero farci riconoscere quello che è cambiato grazie ai social network.
Io sono troppo emotivo: odio Wired che mi fa sognare di esserci già riuscito. Ma ci credo. Faccio miei i suoi pensieri quando parla di "nuove possibilità offerte dalle connessioni"

Credo che la nostra cultura si stia trasformando, inseguendo le possibilità che oggi le connessioni e la tecnologia ci offrono.

1. Sfidando lo status quo

Prima che fossimo in grado di raggiungere qualunque persona sulla faccia della Terra, avevamo mai visto qualcosa di straordinario come i progetti e i successi prodotti dal crollo dei paradigmi? Mercati collettivi che accoppiano acquirenti e venditori prima scollegati, fanpage di ogni tipo, progetti come l'Open Source basati sul bisogno di "comunità", e sforzi collettivi mai visti prima nel mondo. Stiamo sfidando lo status quo, costruendo cose, creando cose, connettendoci gli uni con gli altri, organizzandoci da soli riguardo a temi importanti e , ebbene sì, stiamo cambiando il mondo, poco a poco.

2. Plasmati dalla conoscenza del diverso.

Prestiamo attenzione ai piccoli dettagli della vita delle persone, adoriamo i loro album di famiglia, e viviamo la nostra vita con tutta una serie di persone che trattiamo come fossero nostri familiari. Veniamo aiutati quando ne abbiamo bisogno. Parliamo di problemi, di segreti, di gioie. Le persone si stanno connettendo e si espongono a prospettive che possono essere sia quotidiane, sia molto diverse.
Anche questo ci servirà.

3. Un aiuto tangibile

Aiutiamo le persone e promuoviamo le cose che ci piacciono, su siti come Digg e Reddit.

4. Impariamo di più, da tutti

Noi impariamo dagli altri. Si può trovare di tutto su Youtube, dai tutorial sul trucco alle interpretazioni dei messaggi extraterrestri. E se per caso aveste dei dubbi sul fatto che i ragazzi di oggi stiano davvero imparando qualcosa, guardate questo interessante scambio fra uno studente e il suo prof di inglese.

5. Saggezza di massa.

Condividiamo conoscenza, saggezza ed esperienza. Quora è un luogo dove potete fare qualunque domanda sul mondo, e aspettarvi una risposta credibile.

6. Creatività e ispirazione si scatenano

Noi condividiamo le nostre idee creative e le nostre ispirazioni. Pinterest ha ridefinito il portfolio/catalogo digitale.

7. Maggiore interesse per ciò che è originale e fatto a mano

Abbiamo ancora un grande rispetto per l'unico, l'irripetibile e il "fatto a mano". Etsy ha aiutato molti imprenditori del paese e ha instillato una straordinaria creatività nella nostra cultura.

8. La nuda verità.

Frequentiamo ancora Twitter, cercando disperatamente una causa o un'idea da appoggiare. I retweet sono la nostra arma per diffondere informazioni e cambiare il modo di pensare della gente. È uno strumento ancora estremamente forte, dato che i suoi segnali non possono essere facilmente ostacolati(censura o non censura). "You can't stop the signal!".

9. Siamo più autentici.

Le persone nello spazio social media stanno finalmente parlando di più di autenticità, che potrebbe aiutare a ripulire alcune delle parti più sporche della nostra affascinante città dell'informazione.

10. Tutti possono contribuire.

Riconosciamo che tutti hanno qualcosa da dare(sempre che siate d'accordo).

Strumenti per una completa trasformazione del mondo.

[...] Nelle nostre mani abbiamo uno strumento [internet] che ci potrebbe permettere di cambiare completamente il mondo, trasformando innanzitutto i nostri valori grazie a esperienze viscerali e una condivisione dell'informazione sempre in tempo reale.[...]
I nostri click sono il nostro potere di voto. Un potere vero, reale.

Il potere di raggiungere chiunque.

Ma ancora più importante, ecco come internet ci ha cambiati: ci è stata data la possibilità di raggiungere chiunque, strumenti per farlo, e ragioni per pensare che avremmo potuto cambiare le cose con un voto, un'email o un articolo sul blog. L'idea di cambiare la mente delle persone e vedere in loro una maggiore consapevolezza è uno dei dei fiori all'occhiello degli esperti dell'informazione.

Apprezzare l'esistenza di mentalità diverse e divergenti è un altro.

Possiamo portare avanti discussioni senza precedenti, potendo entrare in contatto con le persone e con le forze che spingono verso il cambiamento in un modo mai visto prima. Inoltre, scegliamo sempre di più l'informazione con la quale decidiamo di presentarci agli altri, ed è davvero, davvero una cosa splendida.
Se solo potessimo iniziare ad essere pagati per il nostro contributo…ma aspetta un attimo.
Io POSSO portare il mondo a cambiare, mi basta parlare con la mia stessa voce, amplificata da internet.
È fantastico.

Autrice: Lisa Galarneau è una antropologa socio culturale che studia le culture emergenti e le tendenze della tecnologia, dell'informazione e dei media.
[fonte: http://www.jeffbullas.com/2012/02/06/10-ways-social-media-is-transforming-our-world/]