[Post di Omri Yacubovich | Head of Marketing @ Commerce Sciences]

"Le persone sono differenti, perché il tuo sito deve essere sempre uguale?"
Questa la premessa che troviamo sul sito di CommerceSciences, che si occupa di personalizzazione on site, per rendere l'esperienza del navigatore personalizzata sulle sue esigenze o aspettative.
La personalizzazione aumenta l'engagement e la conversione. Ma facciamo un ulteriore passo in avanti e vediamo come la personalizzazione aiuta a rafforzare il vostro marchio di ecommerce, attraverso una maggiore fiducia nei confronti del sito web e gli elementi di riprova sociale che concorrono al raggiungimento di questo risultato.

Le persone, lo sappiamo, tendono ad acquistare da persone ed aziende di cui hanno fiducia: e il vostro lavoro, se avete un sito di Ecommerce, è quello di infondere nel visitatore questa fiducia. Si hanno a disposizione pochissimi secondi e la sola pagina dove arriva il visitatore per riuscire a farlo.

Il tuo sito di Ecommerce parla per te. Ti sta facendo fare una bella impressione?

Il potere della Riprova Sociale per il brand di un Ecommerce

Esattamente come le persone tendono ad acquistare da chi si fidano, così, allo stesso modo, sono influenzabili nell'imitazione dei comportamenti degli altri. Fa parte della natura umana, lo abbiamo sempre fatto anche prima delle dinamiche sociali online. La fiducia verso una terza parte viene creata o rafforzata quando un consumatore vede gli altri che si rivolgono a lui.

Le recensioni e la condivisione sui social media sono due esempi formidabili di riprova sociale.

Amazon-rating

Questo si può fare benissimo. Uno semplice slide a scorrimento, che apparare al momento giusto, può mostrare le recensioni ottenute, rafforzando l'immagine positiva del vostro marchio.

Costruire la fiducia con messaggi rilevanti nel momento opportuno

Vai incontro ai visitatori, cercando di dare una risposta logica alle loro esigenze e domande prima ancora che essi le esprimano. Sembra magia vero? Eppure questa magia è alla portata di tutti e chi la usa a proprio vantaggio riesce a vendere più facilmente ai propri visitatori.

Per esempio è possibile, utilizzando i dati geolocalizzati, far apparire una slide per rassicurare i visitatori sulle spedizioni gratuite che possono essere effettuate nella loro provincia o stato. O un altro tipo di messaggio può rendere l'acquisto più sereno, evidenziando la politica di restituzione gratuita con un classico "soddisfatti o rimborsati" (al che l'acquisto non è più un rischio).

slideout

Son tutte piccole cose che nel lungo termine costruiscono la fiducia.
Siti come Amazon, per esempio, offrono la consegna in 24 ore per quasi tutto, quindi...perchè un consumatore dovrebbe comprare da voi?

Forse potrebbero trovare i vostri prodotti univi ed interessanti (ma avete i prodotti unici?)
Oppure potrebbero trovare le offerte personalizzate intriganti  (ma riuscite ad essere meno cari degli altri che vendono online?)
O potrebbero essere sostenitori della vostra politica di sostenibilità e dei progetti sociali che supportate.

Ma qualunque cosa li abbia attirati nel vostro negozio, non sprecate l'opportunità di ogni singolo visitatore per non offrirgli un'esperienza di brand coinvolgente e personalizzata.

Fategli arrivare i giusti messaggi, utilizzando una profilazione intelligente. Anche se sapete poco del nuovo visitatore che arriva sul vostro sito di Ecommerce, è possibile analizzare i suoi comportamenti in tempo reale e destinargli dei messaggi rilevanti.

Proprio così funziona Commerce Sciences.
I proprietari dei siti di Ecommerce possono segmentare i messaggi in base al valore dell'ordine, nuovi visitatori, visitatori di ritorno, origine dei visitatori. Se un visitatore arriva sul sito con la query ai motori "materassi anallergici" perché dovrei dargli il benvenuto con un banner standard che parla di "cuscini"?
Ovviamente posso segnalare a questo visitatore anche altre offerte, ma perché non mettere al centro della sua esperienza proprio quello che sta cercando?

Dal pannello di controllo di Commerce Sciences potete impostare proprio questo:

target-segments-1024x348

Il senso è quello di creare messaggi per ogni tipologia di navigatori del vostro sito. E di non limitarsi al sito ma, se serve, mandare anche email ai clienti.
Potresti:

  • Inviare un messaggio sul carrello abbandonato. Questo incoraggia i clienti a tornare al tuo sito per finalizzare l'acquisto dei prodotti messi sul carrello ma non acquistati.
  • Utilizzare le email "transazionali", ovvero delle email inviate al cliente qualche giorno dopo il completamento di un acquisto, con dei consigli su dei prodotti personalizzati in base ai loro acquisti sul tuo sito di Ecommerce.
  • In base alle interazioni sulle pagine del sito, consigliare - con un popup o un messaggio - prodotti simili a quelli sui quali si sono soffermati.

Con Commerce Sciences si possono fare queste cose in pochi minuti, con l'accesso ad un pannello di amministrazione di facile utilizzo per chiunque.

Perché il sito di Ecommerce non vale nulla senza conversione. Quindi...meglio lavorarci sopra, no?