Fiona McEachran si occupa di formazione ed assistenza per branding e marketing. Anche Fiona si è cimentata sulle predizioni sulle tendenze del 2012 per il marketing. Dice la sua, ma sente anche altri addetti ai lavori: Annie di  Saucy Social Media, Jonathan Bean di Mynewsdesk,  Joe Pulizzi  di Content Ninja.
I temi content e blog, social integrati nel marketing di default, mobile etc. tornano anche in questo articolo. Sarà interessante tirare una linea tra 12 mesi e vedere chi ci ha beccato e quanto.
Il problema vero, dal mio punto di vista, resta sempre lo stesso. Una cosa è parlare di tendenze, di volontà e di efficacia. Altra cosa è parlare all'imprenditore del nordest dedito al b2b avanzato dove già il "sito web brochure" a volte è fantascienza. Tanto che viene realizzato senza cognizione di causa da "professionisti" che ne hanno altrettanta. 
Perché se tu non conosci nulla di questo mondo puoi essere abbindolato come vuoi. Il compito delle varie associazioni di categoria dovrebbe essere orientato fortemente alla formazione per dare degli strumenti basilari che permettano agli imprenditori di distinguere chi sta vendendo loro uno strumento che può essere a supporto del loro marketing e chi invece sta vendendo un sito perché ha imparato a farlo smanettando al computer.
Fermi un attimo...non sto dicendo che queste indicazioni sono troppo sopra alle righe per la piccola media azienda. Ripeto: il punto è che la classe dirigenziale di molte aziende non ha mai sentito questi discorsi.
Non significa "non capire".
Anzi: di fronte ad un po' di pazienza e di "formazione" durante l'incontro commerciale ciò si può in parte ovviare. Ci vuole la serietà dei professionisti del web per dire "no, ottimizzi i tuoi investimenti se fai come dico io". Ma quanti lo fanno? 

Ok, su questa domanda lapidariamente senza risposta, gustiamoci le previsioni di Fiona, scritte un paio di mesi fa :-) 

***

Quali opportunità porteranno il maggior numero di lead nel 2012? Quali porteranno il tuo business verso nuove frontiere e spazzerà via tutti i concorrenti?
Diamo un'occhiata a qualche previsione, partendo da quello che si dice nel sul web.

I blog spuntano ovunque come funghi, e praticamente tutti gli esperti di marketing hanno un opinione su quale metodo o idea folle sarà la carta vincente per il nuovo anno.

5 principali tendenze di marketing nel 2012- Infografica, Video e Social Media

Su Frame Concept scoprirete la sua top 5:
- Location Business Marketing(LBM)
È l'offerta di un contenuto (generalmente a dispositivi mobile) per consumatori a seconda della zona in cui essi si trovano
- Codici QR
il loro fattore di novità non si è consumato rapidamente come alcuni avevano previsto, cosicchè li vediamo ora utilizzati come pubblicità ATL e BTL…
- Video
immaginate di gestire un evento clienti tramite video o producendo newsletter video
-Social (applicazioni business)
Social è "tendenza" nel vero senso della parola-Non soltanto per i consumatori e i nostri "amici" online ma anche per le aziende.

-Infografica: il modo in cui ci nutriamo di informazioni sta cambiando e pubblici diversa preferiscono consumarla in maniera diverse.

Le mie previsioni-Tendende aziendali e di marketing per il 2012.
Annie da Saucy Social Media propone "Le mie previsioni-Tendenze business e marketing 2012" come:
-La crescita del social business
Un'azienda sociale deve rendersi conto che la sua attività si deve trasformare e includere i
dipendenti, i clienti, acquirenti, partner, praticamente tutti, compresa la loro sfera d'influenza, come parte del loro circolo di social marketing.
- Il Video Marketing
…avrà una grande influenza con nuovi siti dedicati al digital adverstising.
- La crescita dei giochi social
i giochi sui social network fanno ormai parte della forma mentis della nuova generazione di acquirenti e saranno oggetto di ulteriori sviluppi
-Collaborazione
vedremo che le aziende inizieranno a collaborare più spesso in directory locali, nel mobile marketing locale, con accordi e in modi che sfruttano il marketing in maniera anticonvezionale
- Il social media scomparirà
…le parole usate per definire il social media marketing cambieranno completamente

Tendenze 2012 di RP, Comunicazione e marketing
Jonathan Bean direttore operativo di Mynesdesd condivide le sue opinioni su "RP, Comunicazione e Tendenze di marketing 2012".
Digitale in prima linea
le aziende e organizzazioni stanno ad oggi, finalmente, dando ai canali di digital marketing la precedenza sui tradizionali mezzi analogici.
Social media decentralizzati
Crediamo che i social media diventeranno maggiormente decentralizzati, formando il motivo olistico a nido d'ape
Ci vorrebbe un amico
Il trucco sta nel trovare il tuo pubblico, trovare le persone che ti aiuteranno a raccontare la tua storia digitale
Su misura!
le persone si scelgono i contenuti come meglio credono
Un mondo "di marca"
lo scopo è di raccontare storie, ma questo metodo di content marketing preferisce un tono neutro, assicurando credibilità e fiducia verso il brand.

Il content marketing B2B 2012: punti di riferimento, bilanci e tendenze [I risultati di uno studio]
Joe Pulizzi, factotum del content marketing, condivide i suoi pensieri sul recente studio: Il content marketing B2B 2012
I punti di riferimento, bilanci e tendenze
-Tasso di adozione in aumento per alcuni strumenti-
-Blog (+ 27%)
-Pubblicazioni (+ 19%)
-Video (+27%)

Gli esperti usano sempre più spesso i social media
-Youtube(+47%)
-Linkedin (+ 39%)
-Twitter (+35%)
-Facebook (+ 30 %)

Gli esperti di content marketing diventano sempre più operativi
-Blog (+45%)
-Case studes(+32%)
-Video (+ 36%)
-Seminari online/webcast (+ 25%)

La spesa per il content marketing è in forte aumento: in media, il 60 per cento degli intervistati sostengono che si stanno preparando ad aumentare il loro budget per content marketing nei prossimi 12 mesi.

La mia opinione (quella di Fiona)
Non c'è alcun dubbio che il 2012 porterà un cambiamento per i proprietari di piccoli business che mirano a sviluppare ulteriormente le loro risorse di marketing. Ho notato che, purtroppo, le aziende australiane sono state lente ad adattarsi e si stanno chiedendo perché stiano perdendo clienti, visto che i consumatori preferiscono fare acquisti all'estero.

Dopo aver letto una valanga di opinioni, ecco alcune con le quali mi trovo d'accordo.

Il boom del mobile e dei tablet.
Non si può certo negare che stiamo diventando rapidissimamente un mondo popolato di utenti con smartphone(iphone, android, blackberry) e con Tablet(Ipad, Xoom, Galaxy Tab, Asus).
Sta dunque cambiando il modo in cui abbiamo accesso alle informazioni e alle notizie ed è proprio adesso che le aziende dovrebbero sfruttare tale opportunità e proporre campagne uniche per i loro clienti.

Non ci sono molti pescatori, ma c'è sicuramente un mare di pesci!

Location Based marketing.
Proprio come Frame Concepts, anche io credo che il focus locale continuerà ad essere una importante tendenza nel 2012. Internet è ormai invaso dalla concorrenza con sempre più aziende che vi si affacciano per iniziare a stabilire la loro presenza. Chi si impegnerà localmente sulla SEO(Search engime optimization) e PCC(Pay per Click), vedrà risultati migliori e più rapidi nel feedback alle loro campagne.

Scomparsa del sito web brochure
Hubspot ha di recente condotto una studio rivelando che "Le aziende con un blog hanno un 55% in più di viste al loro sito". Le aziende avranno bisogno di comprendere che i loro siti devono essere piattaforme online e un pilastro per tutte le loro attività sul web, e che è necessario renderli degli strumenti utile per condividere la loro conoscenza con i consumatori e ascoltare il loro feedback
I siti aziendali che abbracciano l"approccio dinamico", e iniziano a creare un blog e un programma social saranno quelli che si posizioneranno meglio nei prossimi mesi.

Un social sempre più social.
I tuoi clienti stanno parlando della tua azienda online. E continueranno a parlarne per tutto il 2012, con la crescita costante dei social network e network di nicchia che inizieranno a spuntare. Li stai ascoltando?
Internet ha fornito ai manager d'impresa una enorme varietà di strumenti attraverso cui possono diventare più umani, più degni di fiducia e con cui possono costruire migliori relazioni con i loro clienti.
Queste strumenti comprendono:
-blog
-Facebook
-Linkedin
-Twitter
-Youtube
-e altri…

Come qualunque strumento, può essere usato correttamente o meno, così come un guidatore inesperto al volante di una macchina può provocare un incidente; allo stesso modo un manager d'impresa può recare danni e incidenti al suo brand usando i social media nel modo peggiore
I social media sono un investimento, con alcuni elementi che possono essere valutati e altri no. Come sostiene Gary Vaynerchuck "Che cos'è il ROI di tua madre?". Con l'educazione, tu potrai spiegare la differenza e fare la differenza!

Video marketing
I video su internet rappresentano ora il 40 per cento del traffico dei consumatori in rete, e raggiungeranno il 62 % entro la fine del 2015-Cisco.
Che cosa comporterà tutto questo per la tua azienda?
Opportunità, se agisci ora!
Brochure video, newsletter video e video di spiegazioni sui tuoi prodotti…
Ci sono diverse opzioni da considerare per il video.
In un certo modo, come consumatori, noi facciamo affidamento sui video piuttostoo che su parole stampate su una pagina bianca.
Probabilmente questo ha qualcosa a che fare con l'autenticità della persona in video.
Qualunque sia il tuo caso, la maggior parte dei tuoi clienti sta cercando un esperto, qualcuno che sappia comunicare, e il video è un canale sempre più usato per inviare il loro direzione questo messaggio .
Creare una strategia di video marketing per il 2012 deve essere parte integrante del tuo piano di marketing. E se sei timido di fronte alla telecamera, devi semplicemente fartela passare, trova qualcuno del personale che non lo sia e sii creativo!

fonte: http: //www. abnormalmarketing. com/2011/12/top-marketing-trends-for-2012/