Il ruolo del Social Media Manager nel marketing aziendale

Il mondo del marketing, si sa, ci ha abituati ad ogni sorta di inglesismo per definire le varie figure che lo popolano: Sales Specialist, Business Development Manager, Account Manager, Sales Director ecc….tutte queste qualifiche stanno ad indicare il tipo di rapporto che ha la persona all'interno dell'azienda con i vari fornitori, clienti, personale, e indica ciò che gestisce all'interno dell'azienda stessa come gli acquisti, le vendite, i customer ecc..
Ma come la mettiamo con i rapporti e la gestione del web? Nessun problema, creiamo una nuova (e ancora sconosciuta ai più) figura professionale.
In uno scenario in cui tutto diventa Social, si parla continuamente di social network, social media, social shopping, social marketing…prende vita un nuovo ruolo, quello del Social Media Manager.

Il ruolo del Social Media Manager

Nel momento in cui un'azienda decide di investire le proprie risorse economiche in un mezzo in continua evoluzione qual è il web 2.0, si deve anche rendere conto che c'è la reale necessità di avere all'interno qualcuno che sia all'altezza di promozionare il brand/prodotto muovendosi tra gli intricati sentieri dei vari social media.
Navigare tra i social networks per dare notorietà e credibilità alla propria azienda, al proprio brand, ai propri prodotti diventa oggi una necessità di marketing, e comporta uno sforzo enorme.
Significa che si deve avere, oltre ad un'infarinatura di marketing, una conoscenza approfondita del web e la scaltrezza di seguirne i trend che sono in costante evoluzione.
La presenza sul web deve essere implementata da un continuo inserimento di contenuti, siano essi articoli sui blog, pubblicazione di video su youtube o condivisione dei propri lavori/progetti su Facebook.

Cosa prevede il ruolo di Social Media Manager

Il ruolo del Social Media Manager prevede che operi affinché questi contenuti vengano sviluppati in modo tale da essere a loro volta commentati, discussi e condivisi.

Il web è globale e, grazie alla condivisione, anche la visibilità della nostra azienda lo può diventare.
Si potrebbe anche parlare di Social Media Promoter, ma sarebbe riduttivo, in quanto il lavoro del SMM consiste, non solo nella promozione della propria azienda, ma anche nello studio e nell'approfondimento continuo di nuove tecniche di marketing.
Sul web ciò che oggi ci sembra l'ultima trovata, domani potrebbe già essere storia vecchia.

Seguire i forum di discussione, leggere i blog, monitorare costantemente il profilo su Facebook, sono solo alcuni dei compiti che il SMM deve gestire al fine di essere sempre pronto alle novità e valutarne l'applicazione alla strategia di marketing dell'azienda/brand/prodotto che deve promozionare.

A chi sta pensando leggendo questo articolo che SMM possa essere considerato l'acronimo per "smanettone che passa tutto il giorno su internet", vorrei far notare che Mark Zuckerberg o Larry Page e Sergey Brin (fondatori rispettivamente di Facebook e Google) potrebbero essere considerati i primi Social Media Manager della storia…

(visto l'interesse suscitato dall'articolo sui social media manager, meglio abbondare che essere scarsi. Thanks Silvia!)
Ti interessa un aiuto per il business online della tua azienda?

Contattami ora!

Ogni giorno che perdi su web regali clienti ai tuoi concorrenti

[easy_contact_forms fid=2]"