Influencer Project ha presentato (qui l'originale) un breve trattato dal titolo "60 modi per aumentare la tua influenza online". L'obiettivo è quello di fornire rapide chiavi d'accesso alla massima visibilità ai brand personali ed aziendali delle persone. Jeff Bullas ha estrapolato alcuni punti nel suo blog.
Perchè tanto insistere su questo tema?
Perchè fondamentale capire che il web oggi non può più essere messo in secondo piano.
E' - e deve diventare anche per te, per la tua azienda - il principale strumento relazionale-commerciale. Molto più di una fiera e dei contatti 1-1 che potrai mai coltivare nelle tue giornate lavorative classiche, ti da la possibilità di esprimere tutto il tuo potenziale relazionale. E le relazioni - ahimè - sono alla base di un commerciale di successo. A volte anche sopra il tipo di prodotto.
Ma il web ti aiuta a 360° anche a seguire il post vendita e a tenere i rapporti per fidelizzare la clientela.

Tutte le aziende (dalla piccola azienda di meccanica alla grande multinazionale verticale od orizzontale) possono trarre enorme vantaggio da un programma per i social. Partendo dai contenuti (senza contenuti - siano essi servizi da spiegare alla gente, consigli sulla manutenzione/utilizzo dei proprio prodotti, opinione e recensioni che possono interessare il proprio pubblico di riferimento...) le potenzialità del web sono oggi una realtà.

***

E se fosse possibile abbreviare il tempo necessario per essere riconosciuto come opininon leader o come un professionista con la P maiuscola?
o ancora se fosse possibile farsi nominare per occupare una posizione autorevole o essere scelto per quel lavoro importante che si desidera così ardentemente?

Immaginati quel momento in cui scrivi un libro che vende immediatamente migliaia di copie e che potrà finire nella lista dei best seller del New York Times.

A volte i social media sono visti come un altro modo di comunicare.
E, in effetti è vero.
Ma potresti scoprire molto altro ancora se inizi a scavare sulla loro superficie, ti ci tuffi dentro e inizi a sfruttare il loro potere per condividere i tuoi contenuti a livello globale ed amplificarne gli effetti.

Possono essere usati come strumenti per pubblicizzare la tua azienda e il tuo brand ed possono aumentare le tue performance: i risultati che puoi ottenere sono persino sorprendenti, come ti possono confermare le dieci persone di cui ti parlerò in questo articolo.

Qualche giorno fa mi hanno lasciato un commento, allo stesso tempo sia previsto che inaspettato, ad un articolo che avevo pubblicato sul blog: "Perché la cooperazione, l'organizzazione e l'azione collettiva sono considerati come nuovi metodi per ottenere risultati? …Non c'è niente di nuovo in queste interazioni…l'unico nuovo aspetto è l'attuale apparato di social network (fb, twitter etc) e anche questi ultimi non sono proprio del tutto nuovi. . e sono soltanto delle variazioni della comunicazione(che coinvolgono prima di tutto internet)che ormai stiamo vivendo da più di qualche generazione…ma io mi preoccupo di quello a cui stiamo rinunciando per questi benefici. Mi preoccuperei ancora di più se le persone, in maniera incondizionata, dessero il merito ai social network per averle aiutate a maturare delle relazioni che non avrebbero avuto se questi non fossero esistiti."

Esistono certamente dei problemi legati ai social media, per la paura di ciò che non si conosce o per la preoccupazione per relazioni umane vis-a-vis sempre più rare. In realtà i social network aumentano le interazioni reali sia online sia offline, abbattendo gli ostacoli per restare in contatto, aiutandoci ad essere rintracciabili, e per condividere e diffondere nella maniera più efficace la tua esperienza nella nicchia di mercato che ti interessa.

Ho scoperto che aumenta le opportunità di incontrarsi vis-a-vis e intensifica le mie interazioni professionali e personali, l impegno e la collaborazione e abbatte anche le barriere alla comunicazione, offrendo diverse modalità per comunicare e rimanere in contatto, modalità tanto efficaci quanto personalizzabili.

Non per niente, il mio blog e i miei canali social media mi forniscono una sala stampa multimediale e una personale piattaforma di marketing.

Credo che il fattore ad aver entusiasmato molti dei primi esperti e utenti di social media fosse che essi rendono più facile la condivisione di idee e opinioni a un pubblico più ampio , senza più avere i filtri dei classici mass media, con gli alti costi e le barriere che derivano dal dover chiedere permessi alle case editrici, ai giornalisti e gli intermediari per potersi esprimere.

Il Influencer Project fornisce ulteriori approfondimenti su consigli e azioni che puoi mettere in pratica per essere influente a livello digitale. Di seguito, alcune opinioni di opinion leader tratti dall'Influencer Project: con l'aggiunta di qualche azione che consiglio d'implementare o proporre nel tuo percorso di influenza digitale.

1. Fatti un giro dove il pubblico bazzica e cerca di capirlo al massimo.

Scopri quali sono i suoi bisogni e i compiti che vuole portare a termine. Fai domande alle persone per aiutarle a risolvere i problemi - Vanessa Fox di Nine by Blue e autrice di "Marketing nell'età di Google"

Azione: Offri prodotti che siano davvero utili. Un esempio potrebbe essere un tutorial video online che mostra alle persone come svolgere una determinato compito , oppure un eBook che fornisce una guida e offre dei suggerimenti per risolvere i problemi della vita quotidiana. Tutto ciò può essere pubblicizzato anche su twitter, inserito su Facebook come un aggiornamento o anche come nuovo articolo sul tuo blog o sito web.

2. Trova una specifica nicchia di mercato e diventane il leader.

Diventa il proprietario di quella determinata nicchia sullo spazio online di social media, affinché tutti intorno a te sappiano che tu conoscevi perfettamente quello specifico argomento. Lewis Homes su Lewishomes. com (la sua nicchia è Linkedin)

Azione: inizia a organizzare conferenze web per stimolare ed insegnare ad altri come gestire al meglio la nicchia che ti sei conquistato da solo.

3. Investi del tempo per pianificare un programma specifico non soltanto per l'uso corretto dei social media, ma anche per integrare questi ultimi con altre tattiche online e offline

Alcune ricerche hanno dimostrato l'esistenza di una forte sinergia fra i social media e i motori di ricerca, le email e altre strategie che non avevamo mai notato prima. Si è scoperto che l' integrazione dei social media crea una situazione per cui il tutto è davvero più importante della somma delle singole parti-Sergio Balegno, direttore di ricerca presso Marketing Sherpa.

Azione: Cerca modi creativi con i quali poter integrare i social media con i media tradizionali e gli altri canali di digital media. Puoi farlo integrando le email con i social media per incanalare traffico verso il tuo blog o alla tua pagina Facebook. .
Per maggiori info vedi questo articolo "e-mail marketing ottimizzato per  i social media".

4. Cambia punto di vista: cambia la tua forma mentis, prima di voler cambiare quella delle altre persone.

Non pensare alla competizione, pensa ad ammirare tutte le persone che conosci e ad imparare da loro. Hank Wasiak su AssetBasedthinking. com

Azione: stabilisci una relazione con top blogger o opinion leader nei loro blog o profili Twitter; se possibile, getta le basi per una collaborazione con loro su un Progetto.

5. Sii attivo nelle community di altre persone

Mitch Joel Presidente di Twist Imagine e autore, blogger e speaker del podcast Six Pixels of Separation.

Azione: Partecipa ai commenti che le persone scrivono sui blog . Poi mescolati con loro su Twitter.

6. Costruisci una dimensione multi digitale sondando il terreno e impegnandoti su una moltitudine di network

Quello che voglio dire è che devi mostrare quanti più lati di te stesso o della tua azienda. Perché?
Beh perché più lati mostri, più opportunità avrai per stabilire rapporti, e in diversi modi per giunta. Tutti vedono, ascoltando, guardando e ricevono informazioni in molte maniere differenti. Sia Tamsen McMahon-di BrassTackThinking.com sia Justin Levy di New Mrketing labs propongo queste idee ma hanno opinioni diverse su come attuali.

Azione: Pubblica lo stesso contenuto su diversi network, Video, testi, Slides, immagini, Podcast ma considera le reti nelle quali puoi essere maggiormente efficace e puoi far leva sul tuo specifico pubblico target.

7. Entra nella mente delle altre persone e aiutale a superare le difficoltà.

Entra in rete con altri trend setter e assicurati che tutti siano consapevoli del valore che stai offrendo loro. Quello di cui hai bisogno è una relazione a lungo termine. Chris Garret di ChrisG.com.

Azione: connettiti con le persone online e poi incontrale nella vita reale per costruire una relazione a lungo termine che sia reale e autentica. Non avere paura di richiedere un' intervista , che sia essa vis-a-vis o online. Puoi anche registrare un video e poi condividerlo su entrambi i tuoi social network.

8. Rendi personale la tua storia professionale.

Quando parli a persone influenti, soprattutto ad un imprenditore, quello che metti sul tavolo è la tua passione, chi sei e che cosa porti con te. Unendo il "chi" al "che cosa". Cathy Brooks, fondatrice di Other Than That.

Azione: non aver paura di raccontare sul blog agli altri la tua storia o che cosa ti ha portato in quel punto : puoi scrivere la storia del tuo percorso, oppure anche lasciarti intervistare e pubblicare l intervista sul tuo blog o postarla sulla tua pagina Facebook

9. Esprimi un opinione, fatti notare, sii appassionato e mantieni un ruolo costante

Che cos'è che ti fa sentire talmente appassionato da rimescolare le carte in tavola, è il tuo settore o il mondo in generale? Se hai seria intenzione di rivoluzionare il mondo, il mondo sarà lì pronto ad ascoltarti. Toodd Defren-principale a Shift Communications e blogger su PrSquared.

Azione: scrivi un pezzo d'opinione, o un post oppure inventati qualcosa!

10. Devi essere una azienda di media e pubblicità che faccia 3 cose:

- imparare ad essere uno story teller.
- comprendere la psicologia delle persone come asso nella manica per raccontare la tua storia.
- proporre un contenuto di qualità.
Brian Clarc di Copyblogger.

Azione: Tutte le persone hanno un ego spropositato: usale in questo senso, incensale sul tuo blog e linka verso i loro blog. Non si accorgeranno tutti di te, ma alcuni ti considereranno un amico fidato.

 

[fonte: http://www.jeffbullas.com/2010/09/20/10-simple-steps-to-increase-your-digital-influence/]