articolo originale di Paul Chaney, detto "the Social Media Handyman"

Che l'abbia fatto in risposta alla suo IPO in declino o semplicemente perché è quello che sa meglio fare, questo social network ha di recente lanciato una serie di nuove opzioni pubblicitarie. Ho creato questo rapido "riassuntivo" di tutti i tipi di queste pubblicità per aiutarvi a rimanere aggiornati.

1.Formato pubblicitario tradizionale

È abbastanza inappropriato usare il termine "tradizionale" quando ci si riferisce ad un sito giovane come Facebook, in ogni caso quello a cui alludo sono le pubblicità che vedete nella colonna a destra. Avete capito no, quelle pubblicità alle quali nessuno presta attenzione. Questo è il primo dei formati lanciato da Facebook, ancora oggi utilizzato.

2. Sponsored Stories

Le Sponsored Stories hanno rappresentato la nuova generazione di pubblicità su Facebook e consistono in azioni fatte dagli utenti o dall'amministratore della pagina fan (come i like, i post, i check-in etc) che vengono trasformate in pubblicità e poi appaiono nelle bacheche dei loro fan.

3. Promoted Posts

L'estate scorsa Facebook ha lanciato Promoted Posts, che permette agli amministratori delle fan page di trasformare un qualunque post in una pubblicità che apparirà in cima alle news feed dei fan. I Promoted Posts aumentano le possibilità che molti più fan (e molti più dei loro amici) vedano queste pubblicità.

4.Offers.

Facebook Offers permette ai venditori di condividere sconti con i clienti postando un'offerta sulle loro pagine Facebook. Le Offers sono simili ai coupon e possono essere utilizzate online o in un negozio fisico. Possono essere condivise sulle bacheche o proposte come Sponsored Stories.
Le offerte sono limitate alle pagine con 400 o più fan.

5.Targeted Page Post

I Targeted Post (post mirati) in realtà non sono delle pubblicità, nel senso che siete voi a pagare Facebook per avere il privilegio di usare questa funzionalità, ma sono "percepiti" come pubblicità visto che i venditori possono adattare i loro messaggi per raggiungere determinati pubblici. Per esempio, possono essere personalizzati in base al sesso, lo stato civile, livello di istruzione, età e molti altri fattori.

La sempre maggiore rilevanza che il targeting assicura dovrebbe sfociare in un maggiore tasso di risposta e in una più duratura visibilità. Consideratelo come il regalo di Facebook agli amministratori delle pagine.

6.Facebook Exchange

Facebook si è finalmente dato al retargeting con il recente lancio di Facebook Exchange (FBX). Il social network si è messo in partnership con 16 grandissime piattaforme pubblicitarie per esporre i propri utenti al retargeting delle sue pubblicità. Considerato che, secondo comScore, Facebook possiede più del 25% di tutte le impressioni pubblicitarie, non è cosa da poco.

7. Facebook Gifts

Attraverso questo nuovo store online, Facebook vende ora prodotti nella forma di regali: forse vi faranno venire in mente la funzionalità dei regali virtuali, che però dal 2010 non esiste più. Ora, il social network sta vendendo regali "in carne ed ossa" che le persone potranno dare agli amici per festeggiare compleanni o altre occasioni speciali.

C'è la possibilità -anche se ancora molto vaga- che i piccoli rivenditori possano offrire prodotti attraverso il gift store. Contattate Facebook in caso voleste provarci anche voi.

Per quanto ne so, questi sono tutti i tipi di pubblicità disponibili su Facebook. Non mi stupirei se domani mattina mi svegliassi e ne fossero già uscite delle nuove! Se e quando ciò avvenisse, farò del mio meglio per farvelo sapere.

[fonte: http://www.practicalecommerce.com/]

Per CONSULENZA e FORMAZIONE per il SOCIAL MEDIA MARKETING della TUA AZIENDA clicca qui.