siti internet un tot al chilo

Giuro che è vera. L'annuncio apparso a Roma, probabilmente anche con scarso successo visto che i bigliettini con i contatti sono ancora tutti attaccati. Oppure no, visto che c'è il cellulare in vista e qualcuno potrebbe  aver chiamato.
Questo è il bello, e il brutto, di un mercato libero e completamente incontrollato.

Il bello del mercato digital italiano è che tutti hanno un'opportunità.

Il brutto del mercato digital italiano è che tutti, ma proprio tutti, hanno l'opportunità di vendere qualsiasi cosa, senza aver la minima causa di quello che stanno facendo.

Ora, non voglio proprio arrivare a sostenere che per realizzare un sito web ci voglia un diploma o che bisogni sostenere un esame, anzi: l'anarchia e la sua accessibilità sta alla base del successo di grande imprese.

Qui la questione è differente, ma non è un problema di avere un "ordine", come quello degli avvocati o dei giornalisti (a proposito, quanto spazziamo via tutti gli ordini in Italia, rimasugli della logica delle corporazioni medioevali che non hanno senso di esistere?) ma di cultura.
Cultura dell'imprenditore che si affida a chi gli realizza un sito a 100 €, problema di cultura di chi lo vende per dedicare al sito web di quell'azienda poche ore della sua vita. Problema di cultura sull'importanza dell'attività commerciale su web, sull'opportunità rappresentata dal web per un'azienda che "capisce" e si mette dal giusto punto di vista a fare web marketing.

Anche lo studente di terza liceo può andare a vendere un sito web ad un'azienda, e venderlo a 99 €, perché il suo pensiero è quello di dare all'azienda qualche pagina carina e dimostrare che sa fare il suo lavoro. Qui è il proprietario d'azienda che sottostima l'importanza di avere dei professionisti che gli analizzano il sito, lo realizzano e ci stanno dietro, avendo chiaro, come obiettivo, fin dal primo incontro, che questo deve servire il suo business e assecondare le sue logiche commerciali. Perchè, per quanto bravo sia lo studente, non può avere le capacità, l'esperienza e la perizia, di fare un lavoro "professionale".

Negli ultimi 10 anni ho sempre - più o meno - tenuto conto delle ore lavoro che si dedicano ad un progetto web. Ora, prendiamo Wordpress. Il software è opensource ed è uno strumento molto diffuso e veramente ben fatto, per realizzare ormai, qualunque tipo di sito (vabbeh, non proprio sempre, ma prendete per buono quanto vi dico).

Per realizzare un sito web di un'azienda su Wordpress ci sono questi passaggi:

  • incontro commerciale,
  • idea di massima del progetto web,
  • realizzazione del preventivo con la proposta del progetto,
  • incontro con cliente per spiegargli preventivo/progetto
  • realizzazione proposta grafica,
  • presentazione proposta grafica,
  • eventuali modifiche alla proposta,
  • installazione e configurazione Wordpress su un server
  • personalizzazione template grafico
  • ottimizzazione seo / dati strutturati etc...
  • inserimento del materiale fornito dal cliente
  • consegna del lavoro
  • formazione sull'utilizzo di Wordpress
  • fatturazione

Partono tra le 50 e le 70 ore lavoro, a seconda del progetto ed intervengono varie professionalità: perché chi pensa al progetto grafico non ha le stesse competenze di chi pensa al progetto interpretando le necessità commerciali del clienti. Così come, chi si occupa del posizionamento del sito web, non necessariamente sa qualcosa del costo di un sito web e fatturazione.

Ora, di fronte a questi passaggi, anche il meno skillato sull'argomento avrà compreso che a 100 o 200 euro non si ha nulla. Ovvero sì, si ha qualcosa, ma cosa? Se si tratta del sito web di un'azienda o un prodotto, ricordiamo, è una spesa pubblicitaria, che si scarica totalmente nell'anno. Ma davvero l'immagine che date al mondo della vostra azienda può valere così poco e merita così poche attenzioni?

Comunque ho deciso di rispondere all'annuncio cartaceo in A4, affiggendo nella mia città questi volantini in A4. Anzi, se volete affiggerli anche voi nella vostra città, mi fate un piacere. Qui trovate il file da stampare in A4.

offerta siti internet

 

PS
Ah, ovviamente il sito web non lo faccio io, ma lo fa ICT Sviluppo : io non realizzo direttamente il sito web, io sono quello che viene da voi all'inizio, cerca di capire il progetto e lo trasforma in una proposta per il web marketing della vostra azienda.