Stampa digitale dinamica per eccellenza, la stampa da dati variabili è la nuova frontieranon solo del mondo delle stampe digitali ma soprattutto delle strategie di direct marketing, o meglio delle campagne di marketing one to one.
Ciò che distingue la stampa da dati variabili rispetto alla più tradizionale stampa in digitale è il suo altissimo livello di personalizzazione.
Definita in gergo tecnico Variable Data Printingla stampa a dati variabili è una tecnica di ultima generazione attraverso la quale possono essere modificati diversi elementi, siano essi immagini, testi o caratteristiche grafiche, catturati da una fonte esterna o da un database.

Le copie che risultano da un processo di stampa da dati variabili potranno essere tutte differenti tra loro, e comunque personalizzate su un gruppo di utenti, accomunati dai medesimi interessi, così come su una singola persona.

Il funzionamento della stampa con dati variabili è molto semplice ed intuitivo: partendo da uno stampato master si possono inserire per ogni copia i dati variabili a seconda delle proprie esigenze. I dati variabili utilizzati per una brochure indirizza ad una categoria di utenti potranno essere immagini e codici a barre, ma anche i dati del destinatario prelevati da un database o anche da un file in formato Excel. Il prodotto che ne risulterà sarà efficace e diversificato, e farà presa su una determinata categoria di clienti o su un singolo.

Ovviamente lo stesso concept si usa per la produzione di volantini, dei quali, a parte lo stampato master identico per ogni tipologia di target, saranno modificati tutti gli elementi di cui si è stabilita a monte la variabilità.

L'applicazione della stampa con dati variabili è molto diffusa anche per la copia di prodotti personali e privati, come le tessere, in cui di volta in volta cambieranno il numero, il codice e i dati personali, o gli inviti per un matrimonio.

I benefici di cui un'azienda può godere mediante l'utilizzo della stampa con dati variabili si riferiscono, in modo particolare, alle azioni di marketing diretto: la stampa con dati variabili realizza il perfetto marketing one-to-one, ovvero quello che raggiunge una determinata categoria di utenti, rivolgendosi personalmente al singolo.
Il livello pressoché illimitato di personalizzazione, consente anche di comunicare mediante prodotti di stampa con dati variabili ad un target geolocalizzato, rispondendo ai criteri massimi di ottimizzazione dei tempi di produzione e soprattutto alla riduzione al minimo dei costi di una campagna di direct marketing.

A differenza di quanti sono spinti a credere che il cartaceo non sia più necessario, la stampa di strumenti promozionali su carta, dotati di appositi codici QR o codici a barre, consente da un lato al cliente di possedere fisicamente un prodotto promozionale e dall'altro di spingerlo a seguire un'azienda o sul sito web ufficiale, o sulla pagina social, o a recarsi direttamente presso un punto vendita; in questo caso il cartaceo è il primo approccio che incuriosisce, trasformandosi nella migliore delle call to action. Sono molte le tipografie online che accorrono in supporto di queste attività di stampa, come la copisteria tedesca Flyeralarm, la quale offre servizi di stampa economici e creativi.

Infine, possiamo affermare che la stampa con dati variabili si sta rivelando uno strumento perfettamente ecosostenibile, in virtù della sua capacità di definire un target mirato con un dispendio di carta molto inferiore rispetto a  altri prodotti pubblicitari.