"20 strumenti che vi renderanno i padroni di Pinterest". Questo il titolo del pezzo di Nancy Messieh che fa il punto sugli strumenti a disposizione per utilizzare al meglio Pinterest. Dedicati a chi vuole utilizzare il social del momento per dare visibilità ai propri prodotti o al proprio personal brand.

Pinterest offre già alcuni strumenti ottimi per far sì che determinati account vengano notati, compreso un pulsante "follow" e un pulsante - Pin it- che possono essere installati facilmente su qualunque sito web.
Ma con una comunità così attiva, non c'è da stupirsi se esiste una valanga di altri strumenti interessanti, apps e siti che mirano a migliorare l'esperienza Pinterest.

Plugin di Wordpress, strumenti analitici di Pinterest, bellissimi layout e hack, e accesso mobile. Insomma, la frizzante comunità di Pinterest non si è lasciata sfuggire proprio nulla.

Abbiamo raccolto 20 di questi strumenti, qui riportati in ordine sparso.

Aggiungere Pinterest al vostro blog Wordpress

Ci sono diverse opzioni per aggiungere un pulsante Pinterest al vostro blog Wordpress.
Il pulsante di "Pinterest pin it button" è un plugin che posiziona automaticamente un pulsante -pin it- alla fine dei vostri post, vecchi e nuovi. Se volete inserire il pulsante su una componente grafica o includerlo nelle vostre pagine Wordpress, dovete semplicemente aggiungere il codice abbreviato [pinterest] ovunque voi vogliate che appaia.

Se voleste piuttosto avere controllo completo su quale tipo di immagine del vostro post potrà essere cliccata, il plugin "Pin it on Pinterest" farà al caso vostro, ma se volete aggiungere il pulsante "pin it" a post già esistenti, dovrete aggiungerli manualmente uno per uno. Dopo aver installato il plugin, create un nuovo post e scoprirete che è stato aggiunto un nuovo campo dove potete caricare un'immagine e aggiungere una descrizione. Se avere dubbi dl copyright delle immagini che state usando su Pinterest, questo è il plugin che fa per voi.

Se volete un controllo completo (e semplice) sul vostro pulsante "Pin it" dovreste decisamente dare un'occhiata al "Pinterest Pin it button" (da non confondersi con l'opzione citata in precedenza). Attraverso una serie di impostazioni, il plugin vi permette di selezionare facilmente dove il pulsante "Pin it" dovrà apparire: sulla vostra home page, sui post singoli, pagine statiche o archivi. Potete anche scegliere facilmente dove il pulsante dovrà apparire, sopra o sotto il contenuto oppure sugli estratti dei vostri post.
Il plugin vi permette anche di aggiungere il vostro CSS personalizzato, per modificare il pulsante affinché sia più adatto all'aspetto del vostro blog.

Aggiungere un pulsante Pinterest "Follow me" alla vostra firma.

Wisestamp, un servizio gratuito che rende più facile che mai vivacizzare la vostra firma dell'email, ha aggiunto Pinterest alla lista di servizi supportati. La sua Pinterest Email App rende molto semplice aggiungere un "Follow me" sul pulsante Pinterest per la vostra firma dell'email, senza dover perdere tempo con l'HTML, pulsanti o cose simili.
Una seconda opzione che Wisestamp vi offre è di aggiungere semplicemente un pulsante Pinterest accanto alle icone del vostro profilo social.

Pinterest a portata di mano

Per i veri patiti del sito, Pinterest ha una speciale app per iPhone che vi permette di portarvi sempre dietro il vostro account, ovunque voi andiate. Potete scegliere foto che avete scattato, o salvato, tramite l'app.

Gli utenti Android, in ogni caso, non saranno così fortunati. Potranno sempre avere accesso alle funzionalità del sito usando la sua versione mobile in HTMTL nel loro broswer, ma non potranno caricare documenti.

C'era un'utile e gratuita app Android che risolveva questo problema: Pin to Pinterest aggiunge l'opzione per scegliere le immagini che avete scattato o salvato sul vostro telefono [attualmente rimossa dal market...se avete aggiornamenti o segnalazioni...]

C'è un unico svantaggio comune alle due opzioni: mentre potete scegliere immagini che avete salvato nella vostra gallery, evidentemente non aggiungerà automaticamente il link da cui esse provengono.
Scaricando l'app da 0,99 dollari Pinterest it [ho un account USA anche io e questo è il mio link :)] gli utenti possono poi cliccare le immagini direttamente da un broswer mobile.

L'app si presenta con il suo browser nativo, con un pulsante Pinterest incluso, ma se preferite piuttosto usare Safari di Apple su mobile, l'app vi propone delle istruzioni su come integrare il pulsante nel broswer.

Estensioni broswer

Ci sono alcune estensioni di base su Chrome che aiutano a velocizzare il processo di "pinning"

- se volete scegliere immagini usando una scorciatoia da tastiera installate Pin it!

- Volete aggiungere Pinterest al vostro menu contestuale? Installate Quick Pinterest. Gli utenti Firefox possono installare Pinterest Right Clic per ottenere le stesse funzionalità

- Se volete un modo ancora più rapido per scegliere le immagini installate Easypinner for Pinterest e un piccolo pulsante Pinterest apparirà sulle immagini che potrete scegliere.

- Volete allargare i thumbnail nella finestra Attività recenti senza dover aprire il link? Installate Pinterest Recent Activity Expander.

- Con Pinzy potete allargare le immagini su Pinterest semplicemente passandoci sopra con il mouse.

- Volete cercare qualcosa su Google senza dover lasciare Pinterest? Pin Search vi dà la possibilità di svolgere una ricerca di immagini usando le immagini condivise su Pinterest

- Volete sapere quante immagini sono state scelte da un qualunque sito? Installate il pulsante Pintrerest Pin it da Shareaolic. E potete persino usare il pulsante per scegliere pulsanti da Chrome .

Condividere screenshot su Pinterest

Probabilmente tutti avete un vostro metodo per prendere screenshots dal vostro computer. Se siete abituati a condividere molti screenshots su Pinterest, il sito Url2Pin. it vi darà uno strumento piuttosto efficace per farlo. È un ottimo metodo che i web designer possono usare per condividere facilmente il loro lavoro, in tempo reale, con i followers di Pinterest.
Inserire l'url del sito web che volete condividere, cliccate sul pulsante Pinterest sulla destra, e vi apparirà una finestra pop-up per scegliere la scheda ed inserire una descrizione. Url2Pin. it ha anche una estensione per il broswer Chrome, ma non fa nient'altro che aggiungere il sito fra i preferiti.

Scoprite quanto siete influenti su Pinterest

Doveva succedere prima o poi.
Da quando Klout ha fatto irruzione sulla scena, dovevano spuntare per forza dei cloni, e un paio di questi sono interamente dedicati a farvi sapere quando siete influenti su Pinterest.
Dato che Pinterest è stato molto utilizzato come strumento di marketing, e dato che attira quantità incredibili di traffico da altri siti, questo potrebbe essere un ottimo strumento per le aziende, per capire che cosa stanno facendo bene e cosa male su Pinterest.
Con Pinclout, dovete iscrivervi ad un account gratuito. Una volta fatto il log-in, Pinclout vi dirà il vostro punteggio. Non è proprio del tutto chiaro come questo venga determinato, ma sappiamo che di sicuro si basa sul numero totale di pin, repins, followers e amici, commenti, schede e forum di discussione che avete.
Il servizio vi mostra in sintesi quali sono le schede più popolari e vi fa vedere come vi posizionate rispetto ai membri di Pinterest più popolari in un grafico cronologico.

Con la seconda opzione disponibile, Pinpuff non dovrete registrarvi per usare il servizio. Semplicemente inserite il vostro username Pinterest e indirizzo email(non necessariamente quello associato al vostro account Pinterest) e otterrete il vostro punteggio. Insieme ad altre statistiche interessanti, Pinpuff vi dice quanto vale il vostro account, qual è il vostro punteggio in termini di portata, attività e influenza.

In breve, entrambi i servizi vi mostrano tutte le vostre statistiche su Pinterest-followers, repins, lise e commenti che avete ricevuto.[...]
Ovviamente, dobbiamo sottolineare che ognuno dei risultati forniti a da uno o l'altro di questi siti deve essere preso con le pinze.

Strumenti analitici di Pinterest.

Un grande problema che emerge, quando si usa Pinterest come strumento di marketing, è che non potete avere accesso a nessun tipo di parametro numerico.
Pintics vi darà esattamente tutto questo. Approfondiremo meglio questo sito attualmente in fase beta. Per il momento, possiamo dirvi che potete usare il servizio per gestire account multipli e scoprire qualcosa di più sul traffico e le vendite che il vostro account sta generando.

Siate creativi con le vostre schede.

Se volete essere creativi con le vostre schede Pinterest, come qualche utente Pinterest ha già fatto, PicSlice è un gran bel servizio gratuito (scovato da Mashable) che vi darà sicuramente una mano.
Il sito permette di dividere una foto quadrata in 9 immagini individuali, che potrete poi scaricare dal sito una alla volta, o tutte in una volta come file zippato.
Scaricate semplicemente l'immagine su PicSlice, selezionate lo strumento "Slice" e scrivete 3 sia per le sezioni verticali che orizzontali, e cliccate su "generate".

Quando caricate le immagini su Pinterest, assicuratevi di caricarle in ordine inverso. Numerare ogni sezione probabilmente vi aiuterà ad evitare di confondervi su quale parte dell'immagine sarà la successiva.

[fonte: http://thenextweb.com/socialmedia/2012/03/04/20-awesome-tools-which-will-have-you-pinteresting-like-a-pro/]