truffa online

Nella rassegna delle email mattutine mi ritrovo milionario.
Così, per spirito umanitario, proprio io, che sono molto responsabile.
Proprio io.
Che culo.
Tutto per me e la mia famiglia.

Vi incollo qui il testo dell'email che ho ricevuto, perché voglio condividere con voi questa gioia:

Buongiorno Signor Giovanni Fracasso,
Tengo inizialmente a scusarsi per quest'intrusione nella vostra vita anche se riconosco che ciò è molto importante per me. Nomino signor PIPPO, nato il 03 Agosto 1959 a Palermo in ITALIA.  Soffro di un cancro alla gola ora da oltre 3 anni e mezzo e là purtroppo, il mio medico curante lo ha appena informato che sono in piena fase terminale e che i miei giorni sono contati a causa del mio stato di salute abbastanza degradato.
Sono vedovo e non ho avuto un bambino ciò di che inizio a rammaricarsi amaramente.
Al fatto, la ragione per la quale li contatto è che desidero fare un regalo di una parte dei miei beni visti che non ho persona che potrebbe in ereditare.
Ho quasi venduto tutti i miei affari fra cui un'impresa di esportazione di legno e d'albero della gomma ed una siderurgia in Africa dove vivo dopo mantenendo oltre 38 anni.
Una grande parte di tutti questi fondi raccolti è stata versata presso diverse associazioni a caratteri umanitari un po' ovunque nel mondo ma soprattutto qui in Africa.
Per quanto attiene al resto di la somma che ammonta esattamente a due milione sette cento novanta mille euro.
attualmente su un conto Personale bloccato, il mio ultimo desiderio sarebbero di farvi regalo affinché voi potete investire nel vostro settore d'attività e soprattutto nell'umanitario.
Sono completamente cosciente di ciò che intendo fare e credo nonostante fatto che noi non conosciamo, che saprete usare bene questo somma. Li prego dunque di accettare quest'eredità senza tuttavia nulla chiedervi in cambio se è sempre di pensare soltanto a fare il bene attorno a voi, ciò che non ho saputo fare durante la mia esistenza.
Questo detto, essendo riassicurato di essere caduto su una persona responsabilea e soprattutto di buon fegato, vi chiederei di volere richiamarsi a più rapidamente per darvi più spiegazioni sulle ragioni del mio gesto e sullo svolgimento delle cose.
Calorosamente,
Sig PIPPO

Ora, spero che anche i più sprovveduti dei miei 10 lettori abbiano capito che questa è una truffa (una variante della 419 Scam, dal nome della legge che in Nigeria vieta questo tipo di email e proposte).

Aspettano il vostro contatto per poi iniziare a farvi espletare le pratiche per intestarvi tutto.
Infatti, è tutto su "un conto personale bloccato".
Indipendentemente dalla variante della truffa il conto personale bloccato c'è sempre.

Ora non serve che gli risponda per capire come va avanti.
Lo hanno già fatto in molti.
QUI, per esempio, trovate differenti testimonianze.
Può continuare con una cosa stile:

[...] stabilire un atto di donazione che porterà il vostro nome e che strinse successivamente legalizzato presso il Tribunale di primo grado di (nome della città). In seguito ad aprire un conto transito al vostro nome nella banca in cui i fondi bloccato per potere trasferire questi fondi sul conto transito quindi successivamente procedere al trasferimento telegrafico internazionale o al rimpatrio di questi fondi sul vostro conto bancario finale nel vostro paese.

Allora è per lo stabilimento dell'atto di donazione al vostro nome che chiediamo le informazioni seguenti:

+ Copia della vostra carta d'identità o passaporto:
+ Indirizzo geografico:
+ Numero di telefono:
+ Fax possibilmente:

Dopo avere operato al cambiamento del beneficiario (l'atto di donazione), firmerete e ci farete pervenire l'atto di donazione perché possiamo farlo legalizzare presso il Tribunale di primo grado di (nome della città).

A fronte della mancata risposta alle seconda e-mail cominciano ad arrivare le sollecitazioni dello studio notarile, le email con il contatto , Skype, foto della persona, dei beni, di questo o quell'altro.
L'importante è farvi dare i dati personali copia etc.

Alcune truffe vogliono rubarvi dati personali, altre farvi pagare i soldi per l'apertura di un conto in qualche stato lontano lontano, altre incontrarvi e dare loro il contante per espletare le pratiche.

Questa, come altre, sono varianti della "Truffa alla nigeriana": le prime ti chiedevano di fare il prestanome per spostare soldi (da un conto personale bloccato), ora si sono raffinate e, dopo averti nominato ereditiero di una ingente somma da parenti lontani (che è su un conto personale bloccato), è arrivato il cancro (ma sempre su conto personale bloccato.

C'è anche un sito e un'associazione "Artist Agaist 419" che si batte e combatte con azioni di disturbo nei confronti dei truffatori, rispondendo alle loro email per far perdere loro tempo e/o soldi (facendo loro prenotare biglietti d'aereo, stanze di hotel, attaccando i loro siti...)

Maggiori informazioni le trovate anche sulla pagina dedicata alla truffa su Wikipedia
Vi consiglio anche questo ottimo articolo "Un'eredità nigeriana in arrivo per tutti voi"

Quindi, in breve, se vi arriva un'email di questo genere ignoratela o informate la Polizia Postale.

E condividete questo articolo o altre risorse su web per avvisare i vostri contatti più sprovveduti sui pericoli rappresentati da queste truffe.