pubblicità twitter

Pubblicità su Twitter? Per chi pensa che costa troppo...dovrebbe vedere i prezzi delle star ;-)

(anche se farvi pubblicizzare dagli utenti "normali" è decisamente abbordabile e alla portata di chiunque...purtroppo ;-))

Il listino dei tweet a pagamento da parte delle celebrità ammetto che mi mancava.
Vuoi far loro twittare qualcosa su di te?
Ecco i prezzi aggiornati.
Non tutti.
Per alcuni, più riservati, bisogna chiamare.

Il sito per fare pubblicità su Twitter in modo non ufficiale è ben organizzato e ti permette di iscriverti al programma di "tweet conto terzi" per guadagnare con il tuo account.
Spiccano i 13.000 $ chiesti da Khloe Kardashian, mentre Kim chiede la quotazione aggiornata telefonando. Non credo di volerlo sapere.

E così si può bypassare il programma ufficiale di Twitter di link sponsorizzati nella piattaforma.

Aggiungendoci il fattore celebrità che quelli al momento non hanno.
C'è anche la possibilità di cercare il vip preferito per la vostra pubblicità su Twitter: per tipo, per nome, per tag, per nazione...ma ci sono solo quelli di Stati Uniti e India.
Peccato, mi sarebbe piaciuto avere una quotazione che si danno i vip nostrani per twittare a comando.
Intanto mi consolo con Mike Tyson: 3.500 dollari per farmi twittare da Mike che sono un figo mi tenta.
Molto.

Poi avete la possibilità di far rendere i vostri follower, iscrivendovi anche voi al programma di tweet sponsorizzati.
Twittate a comando e guadagnate soldi.
Un mio tweet costerebbe la bellezza di 0,65 $. Una miseria.
Cari i miei 574 follower, non contate un ca##o.

 

pubblicità twitter

Ora seriamente: una piattaforma che unisce chi vuole prestare il suo network a chi vuole fare pubblicità è un'idea interessante.
Quello che mi spaventa in questi casi è l'effetto "massa" nel senso: se tutti si mettessero a pubblicare annunci sponsorizzati per guadagnare due lire il rumore pubblicitario salirebbe a livelli insopportabili.
Non sono un anarchico in queste cose: se io fossi Twitter porrei dei limiti a queste possibilità.

Trasformare un social in un terreno selvaggio di condivisioni a pagamento implicherebbe la fine di una piattaforma.

Vero è che "morto un papa..."

Comunque questo è il sito per la pubblicità su Twitter "per tutti", se volete approfondire: http://sponsoredtweets.com

Per CONSULENZA e FORMAZIONE per il SOCIAL MEDIA MARKETING della TUA AZIENDA clicca qui.