Usare Tinder senza essere scoperti: tinger e privacy

E’ scoppiata la Tinder mania, tutti ne parlano, tutti lo usano. Gli appuntamenti al buoi tra due che a vicenda si danno il "like" alla foto non è proprio un argomento legato all'utilizzo dei social media e della tecnologia digitale per la vostra azienda, ma sicuramente è di interesse per molti. E poi è un fenomeno in grande espansione. Facile, comodo e gratuito.

Premessa: cos'è Tinder?

Tinder è una applicazione per cellulari con un obiettivo chiaro: facilitare gli appuntamenti con altre persone che stanno vicino a te, sfruttando il gps dei moderni cellulari e una comunità di single (temporaneamente e non) già molto numerosa. Prendendo i dati da Facebook per far matchare interessi e scoprire informazioni. Ma c'è un problema...prende e dà a Facebook...con il rischio di pubblicare un po' di informazioni...ehm....imbarazzanti?

Volete provarlo anche voi (non si sa mai, vero?) ma non volete farlo sapere in giro? (e come darvi torto...)

Ecco 5 semplici passaggi per usare Tinder senza essere scoperti (e senza compromettere la vostra privacy)

Con Tinder trovare appuntamenti piccanti è diventato facile quanto scorrere immagini sul cellulare, ma all’iscrizione chiede obbligatoriamente i tuoi dati di Facebook rendendo facile essere scoperti da qualche amico o parente…

Tinder usa il tuo profilo Facebook per controllare se sei una persona reale ma anche per vedere i tuoi interessi, cosa ti piace e trovare persone compatibili, inoltre vuole sapere dove ti trovi.

Ecco come fare per preservare al meglio la tua privacy:

1. Aumenta la privacy sul tuo account Facebook per usare Tinder senza essere scoperto

Molti ancora usano Facebook senza impostazioni di privacy, questa non è una buona pratica almeno che non vi interessi far sapere a datori di lavoro, clienti, parenti e conoscenti cosa fate durante il weekend.
Vale sempre la pena di impostare chi può vedere cosa sul vostro account.
Per usare Tinder il consiglio è quello di impostare come pubblici meno dettagli possibili del tuo account Facebook, o qualcuno potrebbe cercare di contattarti lì invece che su Tinder, o peggio ancora tentare un approccio sulla tua bacheca!

2. Imposta Tinder per non cercare tra i tuoi amici

Se lasci selezionata questa opzione capiterà che Tinder ti presenti anche le foto degli amici (parenti, clienti ecc…) che si trovano vicini a te.
Peggio ancora: tu finirai tra i risultati delle loro ricerche!
Se non lo hai ancora fatto vai subito a modificare questa opzione!

 3. Nascondi Tinder dalle tue applicazioni Facebook

Facebook permette di integrare un sacco di servizi al tuo account, questi a volte possono mandare messaggi ai tuoi amici o scrivere sul tuo profilo.
Ovviamente nessuno vuole far sapere che sta usando Tinder, per fare questo devi andare nelle impostazioni del tuo account su Facebook e nascondere l’accesso a Tinder sul tuo profilo.
Per farlo devi andare sulle Opzioni Privacy del tuo account di Facebook
Clicca sul lucchetto in alto a destra
Poi vai in fondo su Vedi altre opzioni
Quindi sulla barra a sinistra vai su Applicazioni
Clicca su Tinder
In App Visibility seleziona Solo Io

(Consiglio: Visto che ci sei dai una controllatina anche altre applicazioni e rimuovi quelle che non usi più da anni ma che continuano a frugare nel tuo account...)

Perfetto ora solo tu potrai vedere gli accessi che fai da Tinder e non i tuoi amici su Facebook!

 4. Crea un finto account su Facebook

Non devi imbrogliare nessuno, metti il tuo nome vero, i tuoi veri interessi e preferenze e soprattutto le tue foto reali.
Il nuovo account serve per tenere completamente separato il tuo profilo Facebook ufficiale con quello associato a Tinder.
Così puoi lasciare inalterato il tuo profilo Facebook “reale” e potrai tenere meglio sotto controllo i dettagli che finiranno su Tinder e non avrai problemi con le interazioni con i tuoi amici su Facebook.

5. Imposta il raggio di ricerca di Tinder

Questa è  l’A B C dei “latin lover”, più sei lontano da dove non vuoi essere trovato e meno verrai trovato da chi non desideri!
Tinder sa dove sei e quando cerchi nuovi contatti puoi selezionare il raggio d’azione della tua ricerca in chilometri.
Fai in modo che l’area di ricerca non coincida con quello dove vive la maggior parte dei tuoi amici.

6. Mantieni la privacy degli altri

In fin dei conti il 90% delle persone va su Tinder per divertimento o per prova, se ti capita di vedere la foto di qualche tuo amico su Tinder fai finta di niente, lui farà lo stesso con te!
(vivi e lascia vivere)

[Fonte http://www.knowyourmobile.com/apps/tinder/22254/how-keep-your-tinder-private-your-facebook - Adattamento di Paolo Danieli]

 

Per CONSULENZA e FORMAZIONE per il SOCIAL MEDIA MARKETING della TUA AZIENDA clicca qui.