Avere un blog prima di investire sui social network. Un assioma sul quale insisto spesso. Il blog al centro della vostra strategia di marketing contenutistico e come trampolino per il successivo marketing relazionale.
I social network possono giocare un ruolo importante per aumentare l'efficacia del vostro blog. In un rapporto simbiotico, i social network diventano strumenti per valorizzare i vostri contenuti e per far puntare su di essi i riflettori della vostra "comunità".
Direttamente dal blog di Jeff Bullas (che con una strategia oculata per la costruzione del  personal brandig è riuscito ad essere riconosciuto come guru del web 2.0 per le aziende a livello globale) ecco qualche consiglio per utilizzare Twitter per massimizzare i risultati ottenibili dal vostro blog.

Come usare Twitter per dare sprint al vostro blog

Esistono diverse maniere di usare Twitter e stiamo ancora cercando di capire secondo che regole funziona. La cosa che mi piace di più dei social media è che essendo in giro da così poco tempo possiamo stabilire le nostre regole a seconda di quello che funziona e quello che invece non va. E io ho sempre avuto un problema con l'autorità.

L'altra cosa fantastica è che se quello che state facendo è di una noia mortale ve ne renderete conto grazie al numero dei follower che state perdendo o a messaggi pubblici e privati che possono essere sia molto diretti e spigolosi o molto educati e politicaly corrrect, magari con uno smile. Devo dire che li ho ricevuti entrambi!

Una regola che è molto in linea con l'etichetta di Twitter è la buffa ma radicata abitudine del "io ti seguo, così tu segui me". Ora, questa non è una regola ferrea, ma credo faccia parte del gioco. Vi permette di entrare nel giro delle persone giuste, venire seguiti da tutte loro e twittare link e contenuti che tutta la vostra banda di followers apprezzerà. Potete anche andare a bighellonare con altre gang senza risentimenti ne particolari violenze da parte di nessuno. Un po' come le antiche tribù primitive, ma senza coltelli, pistole e lance.

Quali sono dunque le 10 idee da tenere a mente per poi metterle in pratica come strumento di business e marketing?

1. Iniziate a costruire una base di followers nella vostra nicchia.

Questo è probabilmente il punto più importante dal quale partire se volete sfruttare al massimo il potenziale di Twitter per promuovere il vostro blog, sito web o contenuto. Potete muovervi in diversi modi, ma nel mio caso specifico uno strumento molto utile è stato Twellow (che tempo fa non funzionava un granché) ma sembra che abbiano messo a punto il suo software e deciso di tenere dei server di hosting che, di fatto, possiedono alcuni motori di elaborazione che fanno funzionare il sito meglio e più in fretta, senza quindi obbligarci ad aspettare una vita. Su Twellow.com potete cercare qualunque tipo di categoria e poi iniziare a seguire le persone più in voga in un determinato settore, a partire da Twellow stesso.

2. Coinvolgete le persone più in vista della vostra nicchia.

È un punto importante. perché vi guadagnerete un po' credibilità nella vostra gang tanto che i nerd di turno potrebbero pensino pensare di retwittare il vostro contenuto alla loro grande tribù, aiutandovi nella grande sfida della distribuzione di contenuti.
Ci sono molti modi di fare tutto questo: uno di quelli più astuti è retwittare i loro post, un altro è riempirli di elogi sul vostro blog e poi twittare questi articoli in loro direzione.

3. Scegliete uno strumento per gestire Twitter

Ora, essere in grado di gestire la pioggia di tweet (che può diventare un alluvione! ) è molto importante, soprattutto se il numero di followers continua ad aumentare. Lo strumento che io ho usato è stato Tweetdeck ma mi sono reso conto che era diventato lento e mi si bloccava tutto(in ogni caso, ho scoperto che funziona di nuovo bene), allora mi sono rivolto a Hootsuite che ho usato nelle ultimi mesi: trovo sia una piattaforma molto ben fatta.

4. Offrite contenuti al vostro clan di Twitter

Vi siete sforzati un sacco per scrivere, per registrare contenuti audio o video che fossero interessanti e azzeccati.
Perfetto, la Bibbia ci consiglia di far fruttare i nostri talenti: fate scoprire agli altri il vostro contenuto, non tenetelo nascosto. Insomma, iniziate a tirarvela! Uno strumento che credo sia utile a proposito e che organizza il mio programma di promozione di contenuti è la versione professionale di Socialoomph.com.

5. Inserite un link nella vostra pagina Twitter

Non so quante volte sono andato su Twitter e ho cercato di scoprire dove si trovasse la sede centrale di qualche azienda, ma con scarsi risultati visto che spesso sul loro account Twitter in questo senso non ci sono link utili. Anche se non avete ancora un blog o un sito web non importa, mettete un link alla vostra pagina LinkedIn o Facebook.

6. Indicate la vostra posizione

Essere "social" significa essere se stessi, trasparenti e sinceri: sapere da dove venite è uno strumento utile per aiutare le persone a mettersi in contatto con voi.

7. Caricate una foto personale

Devo dire che vedo molte immagini strane su Twitter. È difficile che le persone si sentano coinvolte se il vostro account non ha altro che immagini del vostro logo. A meno che non abbiate una foto che potrebbe piacere solo a vostra madre(ogni scarrafone…) è importante che usiate una foto personale.

8. Twittate contenuti interessanti

Un contenuto interessante per i vostri follower è fondamentale se volete offrire del valore; twittate contenuti dal vostro stesso blog,la fonte dei contenuti eccetera, è davvero essenziale. Se twittate la ricetta di una torta quando i vostri follower sono appassionati di golf, i vostri tweet se ne rimarranno soli soletti in un angolino.

9. Imparate a scrivere i titoli

Avete 140 caratteri a vostra disposizione per attirare l'attenzione delle persone: usateli bene se volete che clicchino sui vostri link.

10. Non cambiate l'immagine profilo!

Cambiarvi spesso i calzini è un buon metodo per non far scappare i vostri amici ma cambiare la vostra foto crea confusione: io per esempio non ho riconosciuto alcune persone su Twitter per dei mesi, semplicemente perché avevano cambiato la loro foto.
Si sta parlando del vostro brand su Twitter, quindi pensateci bene prima di cambiare le carte in tavola.

[fonte: http://www.jeffbullas.com/2011/02/08/11-twitter-essentials-you-need-to-pimp-your-blog/]
[immagine: http://www.itradepod.com/education/HowToTradeTheNews3]